Sab. Lug 2nd, 2022

Reggina bella di notte. Gli amaranto sbancano il Curi dopo ben ventitre anni, a discapito di un Perugia costretto ad arrendersi alla forza di Crisetig e compagni. La formazione di Alfredo Aglietti, chiude la pratica nella prima frazione, grazie alle reti messe a segno da Galabinov e Bellomo. I due marcatori, oltre ad aver deciso il match hanno offerto un’ottima prestazione, soprattutto l’ex Bari autore anche di un assist per l’esperto attaccante bulgaro che di testa non perdona. Perugia mai pericoloso, con la coppia di centrali difensivi amaranto formata da Cionek e Stravropoulos, i quali non hanno concesso nulla agli attaccanti umbri.

Nella ripresa, la Reggina amministra senza particolari patemi il doppio vantaggio, conquistando così il terzo successo consecutivo, che la proietta in seconda posizione a soli due punti dalla capolista Pisa. Siamo ancora alla decima giornata, ma questa Reggina ha confermato ancora una volta di poter stazionare ai vertici della classifica. Organizzazione, carattere e cinismo, sono le armi dei ragazzi di Aglietti che non hanno alcuna intenzione di volersi fermare.

Rocco Calandruccio

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI