Lun. Dic 6th, 2021

Neanche venerdi c’è stata la proclamazione dei sedici consiglieri comunali della nuova amministrazione di Siderno. La proclamazione è ulteriormente slittata , pare per alcuni errori contenuti nei verbali di qualche seggio – ma questa è solo una indiscrezione – che impedirebbero la linearità della proclamazione. E, tenuto conto del sabato , sembra che la proclamazione sia destinata a slittare alla giornata di lunedi. Il ritardo crea ulteriore suspence non solo per i candidati che hanno riportato il maggior numero di voti e che, quindi, si ritengono già eletti consiglieri comunali ma anche in seno alla forze politiche e all’opinione pubblica che vorrebbe una amministrazione comunale da subito funzionante dati gli enormi problemi che sono da affrontare in città. Anche la formazione della giunta subisce una battuta d’arresto. anche se è solo parzialmente legata alla proclamazione degli eletti.

Ma, ovviamente, Maria Teresa Fragomeni vuole, giustamente, avere le idee chiare . Ha chiarito che ci saranno sia componenti che fanno parte del consiglio comunale ( che quindi se chiamati in giunta si dovranno dimettere) sia “esterni” e sembra anche inevitabile che la scelta degli “interni” debba tener conto anche dei candidati che saranno chiamati a surrogare coloro che avranno la nomina di assessore. Per il resto la sindaca ha avuto anche ieri alcuni momenti di incontro, e di confronto, con i responsabili delle varie aree amministrative del Comune nell’ottica di un rilancio della struttura accompagnata dalla necessità di intervenire subito su alcune delle problematiche prioritarie che la nuova amministrazione comunale è chiamata ad affrontare . La serie di impegni le ha, ovviamente, impedito di mettere a fuoco le valutazioni per la costituzione del nuovo esecutivo anche se l’impressione è che abbia già messo a fuoco i possibili nominativi dei cinque esponenti ( o certamente di alcuni di essi) che chiamerà a collaborare con lei in maniera diretta e sui quali mantiene ancora un assoluto top secret perchè probabilmente ,prima di prendere la decisione ufficiale, vuole avere l’adesione delal sua coalizione politica. Adesso , in ogni caso, ci saranno due giorni di pausa durante i quali Maria Teresa Fragomeni potrà riordinare le idee e decidere il da farsi. Le coalizioni di minoranza, guidati rispettivamente da Domenico Barranca e da Stefano Archinà, intanto, sono anche loro in attesa sia della proclamazione degli eletti che delle decisioni della sindaca sulla composizione dell’esecutivo. Ricordiamo che, in più occasione, Maria Teresa Fragomeni ha ribadito la sua ferma volontà di un utile confronto con le forze di opposizione quantomeno sulle problematiche più importanti della città.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.