Mer. Giu 29th, 2022

Intervenuti i militari impegnati in operazione “Strade sicure”

Una pattuglia di militari dell’Esercito appartenenti al Raggruppamento “Calabria”, impegnato nell’operazione “Strade Sicure”, ha soccorso nella tarda serata di ieri a Reggio Calabria un bambino di dieci anni che si era smarrito. La pattuglia, durante il servizio di vigilanza davanti la sede del Tribunale e della Procura generale, ha notato il bambino che camminava solo nei pressi di piazza Castello, apparentemente disorientato. I militari, avendo sentito dalla radio in dotazione che la Polizia era alla ricerca di un bambino smarrito la cui descrizione corrispondeva a quello che era stato notato, si sono avvicinati al piccolo, tranquillizzandolo, ed hanno poi avvisato del ritrovamento la sala operativa della Questura. Poco dopo è giunta sul posto, accompagnata dalle forze di polizia impegnate nelle ricerche, la madre del bambino che, dopo avere riabbracciato il figlio, ha ringraziato i militari per il loro intervento.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI