Mar. Apr 16th, 2024

Procuratore presenta libro ‘Complici e colpevoli’ a Fla Pescara

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

“I complici e i colpevoli sono gli imprenditori, amministratori e politici. Abbiamo sempre ascoltato raccontarci che le mafie sono al Nord per il soggiorno obbligato, ma questo significa scaricare la colpa sul legislatore. Dire che le mafie sono al nord perché hanno usato violenza è una pezza, è una giustificazione parziale. La mafia che segue i soldi non è poi molto attuale. Le mafie sono al Nord perché imprenditori senza scrupoli hanno abbracciato la Ndrangheta perché hanno pensato di guadagnare”. Così Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro, questa sera a Pescara al Fla, Festival di libri e Altrecose, per presentare il libro scritto con Antonio Nicaso “Complici e colpevoli: come il Nord ha aperto le porte alla Ndrangheta” (Mondadori). “Ancor prima del soggiorno obbligato le mafie erano al Nord. La società ha aperto le porte alle mafie. Le varie Procure hanno documentato come candidati nei Consigli comunali, regionali e parlamentari hanno chiesto appoggio di imprenditori collusi con la mafia” ha detto ancora Gratteri.

Print Friendly, PDF & Email