Mar. Ago 16th, 2022

“Piena solidarietà ed assoluta vicinanza al sindaco di Siderno Mariateresa Fragomeni, al Consiglio comunale ed all’intera comunità sidernese. Quello che sta avvenendo in queste settimane è molto grave e preoccupante. Le istituzioni territoriali si stringano attorno alla cittadina jonica, se qualcuno pensa di affermare la propria presenza attraverso la violenza o la prevaricazione ha di sicuro fatto male i conti”. E’ quanto afferma in una nota il gruppo consiliare del Partito Democratico del Comune di Reggio Calabria commentando i recenti atti intimidatori avvenuti a Siderno, con l’incendio alle auto di un consigliere comunale, il proiettile rinvenuto sulla finestra dell’ufficio elettorale ed infine, la notte scorsa, l’incendio di due mezzi del Comune. “L’escalation di violenza di cui è stata oggetto la neoeletta amministrazione comunale guidata dal Sindaco Fragomeni – si aggiunge nella nota – è un chiaro ed evidente attacco alle istituzioni democratiche. Qualcuno pensa evidentemente in questo modo di riportare indietro Siderno. Non passerà. Da parte nostra piena ed incondizionata solidarietà al sindaco e alla sua squadra. Siamo certi che non si faranno intimidire dai vili attentati subiti, che anzi saranno uno stimolo ulteriore a continuare l’opera di rinnovamento, nel segno della buona amministrazione, che i cittadini di Siderno attendono ormai da lungo tempo”. *** “Le donne del Partito democratico esprimono la propria solidarietà e vicinanza a Maria Teresa Fragomeni, sindaca di Siderno, che già dai suoi primi passi si è dovuta confrontare con pratiche minatorie che sono diventate consuetudine nel territorio”. Lo afferma, in una nota, Teresa Esposito, responsabile regionale delle donne dem. “Scoraggiare, deprimere e indebolire l’operato degli amministratori – prosegue Esposito – è diventata una pratica ricorrente che trova il suo punto di forza nella solitudine con cui spesso si confrontano gli amministratori e le amministratrici, ma non è questo il caso. La sindaca e la giunta di Siderno possono contare sul sostegno delle democratiche e dei democratici e andare avanti sapendo che rappresentano la Calabria stanca di soprusi e sottomissioni e capace di reagire con determinazione e costanza per superare vecchi retaggi e favorire la crescita di comunità locali sostenibili anche sotto il profilo della legalità”. *** “Ancora una volta un atto intimidatorio a danno della comunità di Siderno. Bruciati due mezzi del Comune. E’ l’ultimo episodio di un’escalation di atti intimidatori che ‘Fare Calabria’ condanna fermamente”. Lo sostiene, in una nota, Luigi Salsini, presidente dell’Associazione “Fare Calabria”. “Tutta la nostra vicinanza e la nostra solidarietà – prosegue Salsini – al sindaco Maria Teresa Fragomeni e agli amministratori della città. Siamo al fianco di chi opera per la legalità”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI