Sab. Gen 22nd, 2022

Ma è molto più contagiosa, entro 2 settimane capiremo meglio

La contagiosità di Omicron, ha

proseguito Ricciardi, ordinario di Igiene e Sanità pubblica

all’Univeristà Cattolica, “è un elemento molto preoccupante

perché neanche la variante Delta, che pure era più contagiosa di

quella originale, ci aveva messo così poco per diventare

dominante: aveva impiegato 6 settimane”.

Quanto al decorso clinico, “è importante sapere che con

questa variante non c’è un peggioramento, però bisogna tenere

presente che il paese sudafricano in cui è stata individuata e

su cui è stata fatta questa valutazione ha una popolazione per

il 90% al di sotto dei 25 anni”, quindi non è demograficamente

comparabile con quella di un paese come l’Italia.

Pertanto, ha concluso Ricciardi, “per dire parole definitive

su Omicron dovremmo aspettare un paio di settimane per capire

quanto questa variante in qualche modo si trasferisca alla

demografia e all’epidemiologia del nostro Paese e, in generale,

dell’Europa”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.