Mar. Giu 28th, 2022

Continua l’attività della Fondazione Girolamo Tripodi con particolare riferimento alle giovani generazioni.

Dopo la consegna dei premi avvenuta lo scorso 19 ottobre presso l’Istituto Comprensivo “Radice Alighieri” di Catona  (RC) e l’Istituto Istruzione Superiore “Boccioni-Fermi” di Reggio Calabria e il 12 novembre presso L’Istituto d’Istruzione Superiore “G. Renda” e il Liceo Statale “Giuseppe Rechichi” di Polistena, martedì 21 dicembre si completerà  a Polistena la consegna dei “Premi di Studio Girolamo Tripodi”. 

Com’è noto, l’iniziativa della Fondazione, giunta alla seconda edizione, è stata promossa per dare attuazione all’art. 3 dello Statuto che, tra le attività della stessa, prevede “l’istituzione di borse di studio e di premi a favore di giovani studenti, segnatamente di quelli meritevoli e bisognosi”.

I premi sono indirizzati ad incoraggiare l’impegno dei giovani destinati a divenire la classe dirigente di un territorio che il Senatore Girolamo “Mommo” Tripodi ha profondamente amato ed al quale ha dedicato l’intera sua esistenza. Sempre schierato per il riscatto degli ultimi, Mommo è stato protagonista di  battaglie memorabili al fianco dei “senza voce”, dei braccianti, delle gelsominaie, delle raccoglitrici di olive, che con le lotte hanno conquistato diritti, dignità e speranza liberandosi dalle catene di un o sfruttamento feudale. Girolamo Tripodi nel corso del suo impegno politico e  amministrativo ha avuto una grande visione del futuro, come quando, intuendo con largo anticipo la necessità ineludibile della tutela dell’ambiente, si è strenuamente battuto con successo, come Sindaco di Polistena, Senatore e Presidente del Comitato dei Sindaci,  contro la realizzazione della megacentrale a carbone di Gioia Tauro, guidando una battaglia di avanguardia per quel tempo, che oggi, alla luce dei fatti, dimostra ancora di più il suo valore lungimirante. Lungo tutto l’arco della sua vita, e senza tentennamenti, Girolamo Tripodi ha avversato con coraggio e tenacia le organizzazioni mafiose divenendo un punto di riferimento per quanti, non solo in Calabria, sono impegnati  nella lotta per l’affermazione della legalità e per sconfiggere la ‘ndrangheta. La costruzione del Palazzo comunale e dell’auditorium di Polistena insieme alla sua famosa testimonianza alla fine degli anni ’70 del secolo scorso a Reggio Calabria nel primo grande maxiprocesso contro la ‘ndrangheta, rappresentano alcuni dei momenti più alti del suo impegno vincente di lotta contro le mafie.

Con l’organizzazione di questo Bando di Concorso e l’istituzione dei Premi di Studio “Girolamo Tripodi”, destinati agli studenti calabresi, nochè con le altre iniziative in cantiere, tra cui ricordiamo l’impegno perla realizzazione di un documentario sulle lotte bracciantili e delle raccoglitrici di olive  della Piana di Gioia Tauro, la Fondazione intende mantenere viva la memoria di una grande storia collettiva, nella quale Girolamo Tripodi ha avuto un ruolo da protagonista, che va recuperata e valorizzata e che ha rappresentato una straordinaria stagione di riscatto delle classi umili e diseredate della Calabria e del Mezzogiorno.

Nella giornata del 21 dicebre verrà premiato il più brillante diplomato dell’anno scolastico 2020/2021 dell’Istituto Tecnico Industriale di Polistena “Conte Milano”.

La cerimonia di premiaziome, concordata in collaborazione con il Dirigente Scolastico a cui rivolgiamo il nostro ringraziamento, si svolgerà nello stesso Istituto a cominciare dalle ore 9.45.

Tenere viva la memoria costituisce una necessità fondamentale per costruire il presente e progettare il futuro.

Con questo spirito è stata pensata e promossa questa iniziativa che, incarnando pienamente la tensione ideale e la concezione politica di Girolamo Tripodi, punta a dare un piccolo sostegno ai giovani studenti degli istituti scolastici reggini che rappresentano la nostra speranza per un futuro migliore.

Reggio Calabria, 19.12.2021

                                                                                                           LA FONDAZIONE GIROLAMO TRIPODI

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI