Sab. Gen 22nd, 2022

“I sindacati avevano dimostrato grande disponibilità e responsabilità in questo anno e mezzo di pandemia. Ricordo, ad esempio, durante il primo lockdown un accordo importante con le organizzazioni datoriali. Credo che oggi le parole di maggior buon senso le abbia pronunciate Sbarra, il leader della Cisl: non è tempo di scioperi generali”.

Lo ha detto Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, intervenendo a “Tg2Post”, su Rai2.

“Evidentemente Cgil e Uil hanno dimenticato quello che il Paese ha subito in questo anno e mezzo. E lo hanno dimenticato oggi, che grazie al governo Draghi abbiamo un Pil che cresce del 6%. La legge di bilancio è una manovra espansiva.

Questo è un passo indietro del sindacato. Io credo però che il governo andrà avanti, e la maggior parte delle forze politiche che sostengono l’esecutivo ha preso giustamente le distanze dal sindacato”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.