Lun. Giu 27th, 2022

Sono oltre 14 milioni gli italiani in viaggio per le festività (-19,9% sul 2019) secondo una ricerca di Federalberghi presentata a Roma alla presenza del ministro Massimo Garavaglia. In particolare 10 milioni 454 mila si muovono proprio in questi giorni di Natale ed il 94,6% entro i confini. Diminuiscono del 48,2% le partenze per Capodanno: 4 milioni 400 mila con il 97,0% che rimarrà in Italia. Il giro d’affari complessivo cala del 19,6%.

Chi non parte lo fa per soldi o per paura del Covid

Secondo la ricerca di Federalberghi sulle vacanze natalizie i motivi principali che inducono a non effettuare nemmeno un pernottamento fuori casa tra Natale e Capodanno sono legati essenzialmente a motivi economici (48,0%). Seguono i motivi familiari (34,3%) e quelli di salute (15,8%). La pandemia continua a condizionare le scelte di vacanza degli italiani: il 12,6% dichiara che non andrà in vacanza per paura del possibile contagio. “La motivazione di coloro che non si muoveranno – spiega il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca – è drammaticamente legata alle condizioni economiche che non consentono purtroppo di pianificare un viaggio”.

E aggiunge: “Ma c’è da notare che la rinuncia della vacanza di Capodanno è strettamente legata all’esigenza di tenersi lontani da situazioni a rischio come feste o cenoni, la consuetudine cioè del 31 dicembre. La situazione di incertezza, le ulteriori restrizioni e la presenza di una nuova variante del virus hanno fatto da deterrente alla ricerca di svago e divertimento tipici dell’ultimo dell’anno”.

ansa

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI