Sab. Dic 10th, 2022

Le Scriventi Organizzazioni Sindacali sono venute a conoscenza delle recenti nomine a Direttore di Struttura Complessa e delle considerazioni che si sono diffuse in merito alle differenti “velocità” che avrebbe utilizzato l’ASP di Reggio Calabria nei tempi di realizzazione delle procedure.

L’Opinione delle Scriventi Organizzazioni Sindacali segue la logica della priorità e del buon senso che indicano come “normale” ciò che è stato definito “velocissimo”, forse strumentale.

Nulla da eccepire sulla tempistica alla quale nessuno è più abituato, considerando la condizione in cui versa la SOC del SUEM 118, senza Direttore dal 2011 e sulla quale le Scriventi Organizzazioni Sindacali hanno da diverso tempo lamentato disorganizzazione e tanto “altro”, speriamo che l’investitura del nuovo Direttore dia una svolta morale ed organizzativa.

Detto questo è ovvio che tale “novità” debba essere la nuova linea di questo Management e l’invito non può essere che quello di procedere alla copertura di tutti i posti resisi vacanti con celerità e responsabilità, investendo sull’Ufficio Risorse Umane che è il vero “imbuto”, basta considerare che ancora non si è provveduto all’avvio delle procedure di stabilizzazione nonostante il personale già in possesso dei requisiti previsti dall’Art.20 del DLG 75/2017 da parecchi mesi e tutto quello che lo maturerà entro il 31/12/2022.

Ci si augura e si chiede, la stessa tempistica che ha contraddistinto l’operato del Management, in merito alla copertura dei posti vacanti previsti nel fabbisogno del personale.

Si chiede pertanto ,celerità nello scorrimento di tutte le graduatorie, nonché dell’unica graduatoria attiva del concorso per Logopedisti ( det. 154 del 08/02/2019) espletato sempre al GOM di Reggio Calabria, quest’ultima in scadenza.

Non è facile vedere SOC come la Medicina Generale di Locri, le Cardiologie di Locri e Polistena, Pronto Soccorso, Rianimazione e tante altre, senza una guida formalmente investita, crediamo infatti che la disorganizzazione e il degrado in cui versa oggi tutta l’ASP, dipenda in gran parte proprio da questo.

La CISL FP e CISL Medici concludono con un apprezzamento ed un invito, il primo è di aver dotato di Direttore il SUEM 118 in tempi “adeguati,” il secondo è di completare l’opera affidando, nelle more dell’espletamento delle procedure concorsuali, gli incarichi

ai sensi dell’Art. 22 del CCNL 2016-18, evitando che sospetti e maldicenze trovino fondamento, soprattutto evitando che l’ASP precipiti nel baratro e che stimati e validi professionisti al pari del Dr Minniti non abbiano la possibilità di dare una svolta.

Il Segretario Generale Agg. CISL Medici

Giuseppe Rubino* Il Segretario Generale Giovanni Calogero*

* Firma autografa sostituita da indicazione a mezzo posta, ai sensi dell’art. 3, comma 2, D. Lgs. n° 39/93.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email