Ven. Ago 12th, 2022

“Il Governo continua a dedicare un’attenzione straordinaria alla Calabria: le risorse del Pnrr e dei finanziamenti complementari per le infrastrutture della nostra regione ammontano a 1,4 miliardi di euro. Una cifra che consentirà di favorire lo sviluppo del territorio promuovendo la transizione verde, la mobilità sostenibile e l’inclusione sociale”. Lo afferma la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci.“Accanto agli interventi previsti dagli strumenti ordinari e dal Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria, le risorse del MIMS – aggiunge – daranno una spinta decisiva alla rivoluzione verde, alla mobilità compatibile con l’ambiente e alla coesione territoriale della nostra regione. Alla Calabria sono infatti destinati 312 milioni per il rinnovo di autobus, treni e il potenziamento della mobilità ciclistica nonché per energie rinnovabili, efficientamento degli edifici pubblici e tutela delle risorse idriche. 794 milioni di euro andranno alle infrastrutture ferroviarie, agli interventi portuali e all’upgrading tecnologico. Infine, altri 312 milioni vengono stanziati a favore della rigenerazione urbana, le Zes e la strategia per le aree interne del nostro territorio. Quasi 1 miliardo e mezzo di risorse che finanzieranno, a titolo di esempio, la riqualificazione delle stazioni ferroviarie, il rinnovo dei treni Intercity e il potenziamento della linea Rosarno – San Ferdinando, ma anche tra Cosenza  e Catanzaro, Soveria Mannelli e Catanzaro sia Lido che Germaneto, l’elettrificazione della linea ferroviaria Jonica tra Sibari, Catanzaro Lido e Reggio Calabria, l’introduzione di treni ad alimentazione elettrica e a idrogeno, l’efficientamento delle cittadelle giudiziarie e gli interventi per le aree interne della regione. Sono solo alcuni degli interventi previsti dal corposo piano di investimenti per favorire la sostenibilità ambientale e la coesione sociale del nostro territorio. Continuiamo a lavorare con il massimo impegno – conclude Nesci – per il rilancio della Calabria”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI