Ven. Mag 27th, 2022

Il sindaco di Cosenza, Franz Caruso, in una nota, esprime “profondo cordoglio per la scomparsa di Gianni Di Marzio. “Oggi – afferma Caruso – la città di Cosenza e la Cosenza sportiva hanno appreso una triste notizia. La scomparsa di Gianni Di Marzio, infatti, addolora un’intera comunità. Di Marzio ha legato indissolubilmente il suo nome alla storia del Cosenza calcio, conducendo la squadra rossoblù nell’indimenticabile scalata alla serie B. Un campionato eccezionale, quello, conclusosi il 5 giugno del 1988, giorno in cui il Cosenza, nell’ultima di campionato, conquistò l’accesso alla serie cadetta, attesa per ben 24 anni. Chi non ricorda i festeggiamenti che si protrassero per una notte intera al San Vito e in tutta la città, imbandierata in ogni angolo con i colori rossoblù. Gianni Di Marzio è stato un grande protagonista del calcio tra gli anni ’70 e la fine degli anni ’80 e, fino a quando smise di allenare ma anche dopo, continuò ad avere grande considerazione nel mondo del calcio affermandosi anche come dirigente, opinionista e talent scout. Cosenza lo ricorderà a lungo ed anche l’Amministrazione comunale troverà il modo di onorarne la memoria”. Il sindaco Caruso, nella nota, esprime “al figlio di Gianni Di Marzio, il giornalista Gianluca, e a tutta la famiglia, le più sentite condoglianze dell’intera Amministrazione comunale”. (ANSA).

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI