Sab. Mag 28th, 2022

In Italia nel 2021 sono stati commessi 295 omicidi volontari, dato tra i migliori tra i paesi europei, che a loro volta “offrono i dati migliori nel mondo”. Lo sottolinea il Primo presidente della Cassazione Pietro Curzio nella sua relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario 2022 in corso nell’Aula Magna della Suprema Corte, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e della Guardasigilli Marta Cartabia, con una cerimonia contenuta nella durata e nel ‘parterre’ per via della pandemia. “Nel 1991 gli omicidi in Italia furono quasi 2mila. In seguito sono lentamente ma progressivamente diminuiti riducendosi a 359 nel 2018, 317 nel 2019, 287 nel 2020”. “Le spiegazioni sono molteplici; una significativa è offerta da un altro dato: è aumentato il numero degli omicidi volontario di cui è stato identificato l’autore: si è passati, anche qui con una progressione costante, dal 40% del 1992 al 73% nel 2020”

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI