Lun. Ago 15th, 2022

«Il governo intervenga subito per garantire l’immediato insediamento del colonnello dei carabinieri Maurizio Bortoletti quale sub-commissario alla Sanità calabrese. Dalla sua nomina, del 18 novembre scorso, sono già passati due mesi, cioè un tempo enorme, tra l’altro con la quarta ondata virale in corso. Non va dimenticato che le aziende del Servizio sanitario della Calabria hanno risaputi e grossi guai di bilancio, per risolvere i quali il Consiglio dei ministri scelse proprio Bortoletti, in virtù delle sue competenze e capacità in questa materia». Lo affermano, in una nota, i deputati M5S Giuseppe d’Ippolito e Paolo Parentela, che aggiungono: «Confidiamo che il governo ci ascolti e che, soprattutto, dia un nuovo segnale di attenzione per il territorio, posto che il Servizio sanitario della Calabria ha bisogno di risposte rapide, anche di chiarezza sui pagamenti e circa lo stato dei debiti delle aziende pubbliche della salute». «Pertanto – concludono D’Ippolito e Parentela – ci aspettiamo che il governo si attivi direttamente, in modo che il sub-commissario Bortoletti possa insediarsi già dalla prossima settimana».

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI