Mar. Dic 6th, 2022
Featured Video Play Icon

Il report stilato dal ministero dell’Interno

La maglia nera tocca alla Calabria: tra il Pollino e lo Stretto c’è, infatti, la più alta percentuale di Comuni in difficoltà finanziarie. I dati emergono dal primo rapporto della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali 2021 realizzato dal dipartimento per Affari interni e territoriali del ministero dell’Interno che intende mostrare le attività realizzate per superare le criticità dei bilanci. I numeri confermano una concentrazione delle dichiarazioni di dissesto nelle regioni meridionali del Paese: in particolare, 30 enti in Sicilia, 37 in Calabria, 26 in Campania.
In particolare, in Calabria, gli enti in riequilibrio finanziario costituiscono il 7,42 per cento del totale pari a 404, mentre in dissesto finanziario risulta il 9,16 per cento dei Comuni, per un totale di realtà locali in difficoltà pari al 16,58 per cento; in Campania, gli enti in riequilibrio sono il 8,54 per cento del totale di Comuni e Province pari a 550, mentre gli enti in dissesto finanziario sono il 4,73 per cento, per un totale di enti in difficoltà economico-finanziaria pari al 13,27 per cento. In Sicilia, gli enti in riequilibrio sono il 11,76 del totale dei Comuni pari a 391, mentre in dissesto finanziario risulta il 7,67 per cento, per un totale del 19,43 per cento di Municipi in sofferenza finanziaria.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email