Mar. Giu 28th, 2022

“Sono passati dieci anni dalla scomparsa di Guido Fanti, sindaco di Bologna nel 1966 e primo presidente della Regione Emilia Romagna. Uomo delle Istituzioni, è stato sempre lungimirante e anticipatore tanto che già negli anni 70 fu tra i primissimi a scorgere nell’Europa una occasione di sviluppo e una opportunità per crescere. Come amministratore ha messo al centro della propria azione l’impegno per le autonomie regionali e quello europeista. Un pensiero affettuoso al figlio Lanfranco, europeista di mestiere con una passione ereditaria per la politica (la definizione è la sua): figure come quelle di Guido, purtroppo, sono sempre più rare mentre invece ce ne sarebbe un assoluto bisogno”. Lo scrive in una nota Amalia Bruni, leader dell’opposizione nel Consiglio Regionale della Calabria, ricordando la scomparsa fi Guido Fanti primo presidente della Regione Emilia Romagna.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI