Ven. Ago 19th, 2022

Ci sono anche la moglie e due figli di Giuseppe Pelle tra le otto persone arrestate dalla Squadra mobile di Reggio Calabria con l’accusa di avere favorito il boss dell’omonima cosca di San Luca della ‘ndrangheta durante la sua latitanza. In carcere sono finiti la moglie, Marianna Barbaro, di 55 anni, e due figli di Pelle, Antonio, di 35 anni, e Francesco, di 31; il genero, Giuseppe Barbaro, di 36, ed il nipote Antonio Pelle, anche lui di 36 anni. Per un’altra figlia di Pelle, invece, Elisa, di 35 anni, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Arrestati e condotti in carcere anche Giuseppe Morabito di 51 anni, e Girolamo Romeo di 43, che, secondo l’accusa, avevano messo a disposizione l’immobile in cui Pelle ha trascorso la sua latitanza.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI