Dom. Gen 29th, 2023

Scrivo quale Referente unico dell’A.N.CA.DI.C, associazione che promuove e tutela il patrimonio paesaggistico e l’ambiente salubre e la viabilità, per segnalare e richiedere un urgente intervento di mesa in sicurezza del tratto di muro di recinzione dello stadio comunale “Giuseppe Attilio Iaria” di Pellaro che versa in stato di forte degrado con vistose fessurazioni orizzontali e verticali e in qualche tratto alcune porzioni sono pronte a ribaltarsi.

Continua dopo la pubblicità...


MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
previous arrow
next arrow

Invero il muro in questione ricadente sul marciapiede lato monte del lungomare Paolo Latella nella parte lato nord presenta vistose fessurazioni orizzontali e verticali e la parte alta del muro appare pronta a ribaltarsi. Mentre lato Sud nella parte finale si registrano lesioni verticali e sui pilastri ove è posizionato un vetusto cancello di ferro sono evidenti i segni di ammaloramento che hanno portato  alla corrosione e ossidazione delle armature metalliche e all’espulsione del copriferro, porzioni di cemento si sono staccate e giacciono alla base del pilastro lato Reggio.

Altra situazione di degrado del cemento armato con fessurazioni e distacco di cemento si riscontra lungo la trave posta su una filiera di pilastri situati  lato Reggio in prosecuzione del muro dello stadio comunale antistante al fabbricato della Lega Navale Italiana Sezione Reggio Calabria  Sud  e davanti all’area ove sono situati i giochi dei bambini,

I numerosi pilastri lungo il muro mare/monte che divide lo stadio comunale dall’area ove insistono i giochi dei bambini sono fortemente ammalorati con fessurazione verticali e l’espulsione del copriferro ha scoperto l’armatura metallica arrugginita e corrosa e nella parte alta si notano porzioni di pilastro pronti a cadere. Si sottolinea che a pochi metri insistono i giochi dei bambi.

Si chiede, previo le verifiche tecniche dei competenti funzionari della Città metropolitana e del Comune di Reggio Calabria la urgente messa in sicurezza delle strutture murarie in trattazione e in attesa degli interventi rimuovere  le  parti  pericolanti e interdire il  transito pedonale e l’uso delle aree nei tratti ove non si escludono probabili distacchi di cemento o porzioni di muro mediante la collocazione di New Jersey o altre misure ritenute idonee secondo autonome valutazioni.

In conclusione con riferimento al muro dello stadio comunale, visto che si tratta di un muro di cinta di un campo sportivo ove si svolgono attività agonistiche e non solo agonistiche, e ogni anno all’inizio dell’attività sportiva la Commissione di Vigilanza deve rilasciare l’autorizzazione all’uso dello stadio, colpisce che nessuno se ne sia accorto di questi potenziali pericoli.

In merito sono stati interessasti i Sindaci ff.ff. della Città metropolitana e del Comune di Reggio Calabria, la polizia locale e il Prefetto di Reggio Calabria.

Facebook Comments
28 Views
Print Friendly, PDF & Email