Mer. Giu 29th, 2022

Primo premio per il Liceo Galileo Galilei di Lamezia Terme per il miglior video. “Un viaggio nella bellezza inestimabile e divina della terra di Calabria. Alla rassegnazione dettata da stigmatizzate consuetudini fanno da contrasto le luci della città, il mare, i monti fonte di energia, luoghi sacri di cultura antica che offre le uniche risposte possibili al desiderio di rinascita” . È con questa motivazione che è stato attribuito il primo premio sezione miglior video agli studenti della VB osa del Liceo Scientifico Galileo Galilei che hanno partecipato con “Le bellezze della Calabria” con moltissimi altri studenti degli Istituti superiori della Calabria al bando di concorso “Un seme per la legalità” Premio Felice Badolati alla sua prima edizione, indetto dal distretto 2102 del Rotary e dedicato al governatore del prestigioso club service per la Calabria, Campania, Puglia e Basilicata negli anni 90.

“Per l’occasione – spiegano – tutta la classe si è recata a Siderno e a ritirare il premio in rappresentanza della stessa l’alunno Michele De Rose voce narrante nel video. Premio anche per la categoria arti grafiche e visive a due Istituti ex equo: e Liceo classico artistico F. Fiorentino di Lamezia Terme e Premio per la categoria musica al Liceo N. Pizi di Palmi classe VA. Menzioni speciali anche per altre scuole. A consegnare il premio alla VB osa del Galilei – fanno sapere – il procuratore distrettuale di Catanzaro Nicola Gratteri che ha esortato i giovani a perseguire i propri sogni con onestà. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti, è stata avviata sabato mattina alle 9,45 dal governatore del Rotary: Fernando Amendola in un noto hotel di Siderno, alla presenza dei sindaci di Locri e Siderno: Giovanni Calabrese e Maria Teresa Fragomeni, dei procuratori Gratteri, Giuseppe Casciaro di Locri, del magistrato di Reggio Antonio Salvati, fondatore del Festival nazionale della Letteratura e del Diritto, del presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, del professore Giancarlo Costabile, docente dell’Università della Calabria e fondatore del Laboratorio di Pedagogia della R-esistenza, del dott. Fabio Vincenzi direttore dei Teatri dell’Università della Calabria, del vescovo di Locri-Gerace: monsignor Franco Oliva, e dell’imprenditore Mario Roman. A relazionare sulla legalità, la cultura e la bellezza, i professori: Paolo Falzea dell’Università Magna Graecia di Catanzaro; Marilisa Morrone, ispettrice del ministero per i Beni e le Attività Culturali; Corrado Trombetta dell’università Mediterranea di Reggio Calabria. Il video “Le Bellezze della Calabria”è stato realizzato sulla stregua di un corto cinematografico.

Spiegano gli studenti: “Ci siamo divisi i ruoli chi si è occupato della ricerca delle musiche, chi dei testi, chi delle immagini, chi dell’editing. Il nostro obiettivo era creare una storia accompagnata da immagini, un vero e proprio storytelling. Vorremo ringraziare il Rotary club per questo riconoscimento. L’ispirazione per la realizzazione del video è nata dagli immensi paesaggi calabresi che tutti noi abbiamo nel cuore. Con i miei compagni abbiamo pensato di utilizzare la bellezza di questi luoghi per accentuare le emozioni che essi suscitano, emozioni più forti di qualsiasi tipo di legame che le organizzazioni criminali possono determinare. Il nostro intento è trasmettere un messaggio di “rinascita”. Difatti la Calabria è stata sempre presentata come un territorio mafioso dai diversi stereotipi che tutti conosciamo, ma noi vogliamo invece far capire a tutti che la nostra è una terra bellissima che ha solo bisogno di aiuto da parte di tutti noi. Solo insieme saremo infatti in grado di darle la nuova vita che lei si merita”. “Si dichiara soddisfatta – conclude la nota – la dirigente scolastica Teresa Goffredo per questo ulteriore traguardo raggiunto dagli studenti liceali del Liceo scientifico Galilei che dimostrano ancora una volta di aver conseguito delle competenze oltre che una approfondita preparazione”.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI