Mer. Ago 10th, 2022
Featured Video Play Icon

FESTIVAL DELLE FIABE PER UN NOI.

L’autrice pugliese Florisa Sciannamea presente a Locri incanta i presenti.

 il 30 aprile alle 18,30 con la fiaba dei Girasoli della Locride (ospite assessore regionale Tilde Minasi), il 1 maggio dalle 16,30 gran finale con animazione a cura di “Il mondo di Ugo”.

Un progetto che nasce dall’idea di Antonella Iaschi che ha portato a Locri l’arte e i libri con Fiabe per un Noi”. Ieri sera protagonista l’autrice pugliese Florisa Sciannamea con il suo libro “LEGALEFAVOLE e i MISTINI del PIANETA SOGNIMISTI”. Incontro moderato dal giornalista Gianluca Albanese che ha visto l’intervento dell’assessore alle politiche sociali di Locri Domenica Bumbaca che ha espresso parole di gratitudine per il lavoro della Iaschi e di apprezzamento per le opere della Sciannamea, puntando l’attenzione sullo splendido e significativo laboratorio editoriale dei Girasoli della Locride che hanno realizzato una fiaba.

Lasciando la parola all’artista Iaschi commossa per la buona riuscita dell’evento e per aver potuto continuare a esporre quanto prodotto dagli artisti di tutta Italia durante il periodo di pandemia, il moderatore, tra passi di canzoni e frasi estrapolate dal libro Legalefavole, ha dialogato anche con Filomena Drago, psicoterapeuta e scrittrice (il suo ultimo libro “Sono sbagliata”) che ci ha parlato della sua esperienza con i libri e la forza che dà una fiaba o una lettura nella vita quotidiana di una persona.

Spazio al dialogo con l’autrice di “Legalefavole e i Mistini del Pianeta SogniMisti” fiaba che indica ai bambini la strada per raggiungere il bene Comune e la legalità. La fiaba accompagna le storie, disegni surreali di animali fantastici. Il libro fa parte della campagna sociale contro la criminalità e le mafie, sostenuta da Legalitria. Presenti molti docenti, educatori e rappresentanti del mondo dell’associazionismo, catturati dalle parole della Sciannamea quando racconta come i “mistini” e i bambini riusciranno ad insegnare agli adulti come seguire le regole e ricercare il Bene Comune.

Tutti catapultati nel mondo delle fiabe del festival che vede il logo realizzato dal fumettista Altan “papà” di Pimpa, la cagnolina del famoso cartone animato. Dopo l’incontro con l’autrice Sciannamea spazio alla visita alla mostra e appuntamento al 30 aprile alle 18,30 sempre nel giardino della Fondazione Zappia dove protagonisti in assoluto saranno i Girasoli della Locride presentati dall’avv. Giuseppe Lombardo. La presentazione della fiaba “Sport, Amore e Fantasia” scritta durante il laboratorio autunnale a Palazzo Nieddu del Rio messo a disposizione dall’Amministrazione comunale di Locri, sarà affidata alla bravura dell’avvocato Patrizia Morello.

Oltre alle artiste calabresi Mariella Costa e Maria Adele Longo sarà presente il fotografo friulano Villiam Covasso dalle cui foto dedicate alla natura è nata la fiaba “Se io potessi’. Interverrà come Ospite l’assessore regionale alle politiche sociali Tilde Minasi.

Locri, 29/04/2022

Ufficio Stampa Città di Locri

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI