Gio. Giu 30th, 2022

Nell’organizzare l’attività di PCTO (la legge 30 dicembre 2018 n.145/2018, art. 1 comma 785, ha rinominato i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro in “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento”, confermando le finalità di tali percorsi, intesi come metodologia didattica che si innesta nel curricolo scolastico e diventa una componente strutturale della formazione “al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti” ) che tutti gli studenti delle scuole superiori devono svolgere a partire dal terzo anno di corso, l’Istituto d’Istruzione Superiore U. Zanotti Bianco di Marina di Gioiosa Jonica ha adottato una formula altamente innovativa che combina efficacemente gli aspetti ricreativi ed educativi del viaggio d’istruzione con attività per l’acquisizione di competenze interdisciplinari e per l’orientamento.

Il 25 aprile, infatti, le studentesse e gli studenti dello Zanotti partiranno per una crociera di 8 giorni sulla nave Seaview di MSC Crociere che salperà dal porto di Napoli.

L’itinerario della crociera si sviluppa all’interno del Mediterraneo e toccherà vari stati europei tra cui Malta, Francia e Spagna dove sono previste escursioni a terra a La Valletta, Marsiglia e Barcellona, alla scoperta delle peculiarità artistiche e paesaggistiche dei luoghi.

Ma, e questa è la novità, l’esperienza di viaggio prevede nel corso della navigazione anche lo svolgimento di 30 ore di attività specifiche, organizzate e guidate da docenti dell’Università di Messina Facoltà di Chimica, Biologia e Farmacia, avendo come argomenti la biologia marina, la chimica ambientale e l’ecosostenibilità.

Lo scopo è quello di permettere a ragazze e ragazzi di conoscere meglio sé stessi e le proprie attitudini per poter poi effettuare scelte consapevoli in ambito sia universitario che lavorativo.

Il viaggio, inteso come scoperta e confronto costruttivo, è sempre stato nella tradizione dello Zanotti Bianco, nel tempo arricchitosi di altri indirizzi oltre al Tecnico per il Turismo, e precisamente del Liceo Scientifico tradizionale e sportivo e degli Istituti Tecnici Agrario e Commerciale. Viaggiare è fondamentale nel percorso educativo dei nostri giovani perché allarga i confini ristretti della propria esperienza, stimola nuove soluzioni di carattere sia personale che sociale ed educa al rispetto della diversità.

E proprio sulla base di questa consapevolezza che la dirigenza ed il suo staff si sono posti come obiettivo primario quello di garantire al progetto un alto grado di inclusività attraverso la rimozione, per quanto possibile, di ostacoli di natura anche economica che potessero limitare la partecipazione degli alunni a questa esperienza così formativa. Attingendo da fondi specifici PCTO a disposizione della scuola, ad ogni partecipante è stato riconosciuto un contributo cospicuo a sostegno della spesa complessiva. Lo stesso contributo, pur se in misura leggermente minore, è stato anche previsto per il viaggio d’istruzione delle classi del biennio che si svolgerà in Campania e toccherà mete di alto valore artistico e naturalistico solitamente escluse dai percorsi scolastici usuali quali il Parco Archeologico delle Terme di Baia e dei Campi Flegrei e l’Oasi Naturalistica del Lago d’Averno.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI