Dom. Apr 21st, 2024

“Tuttavia è bene chiarire, a chi volesse montare sterili polemiche che temi come la fusione o la conurbazione vanno al di là delle competenze di un Sindaco e di una Amministrazione, e al contrario, sono processi democratici in capo ai Consigli Comunali e devono investire direttamente le popolazioni”

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il sindaco di Cittanova, impegnato fuori sede per motivi istituzionali, di cui renderà presto edotta l’opinione pubblica, appreso dagli organi di stampa della notizia relativa ad una possibile Conurbazione/ Fusione tra i comuni di Cittanova e Taurianova ventilata dal Sindaco Biasi, durante un suo intervento in consiglio Comunale, ha dichiarato quanto segue: “Tra il Comune di Cittanova e quello di Taurianova, da sempre, intercorrono, istituzionalmente e umanamente, rapporti positivi di collaborazione operosa e fattiva, non solo nella gestione del sistema dei Servizi Sociali ma anche in altri settori.
Il sottoscritto non intende minimamente entrare nel merito, alla luce dei buoni rapporti che intercorrono con il collega Biasi, delle dichiarazioni fatte dal sindaco di Taurianova. È legittimo e positivo, oltre che corretto istituzionalmente, che il Comune di Taurianova, ed in primis il suo Sindaco, programmi lo sviluppo del suo territorio tenendo debitamente conto delle realtà limitrofe. Tuttavia è bene chiarire, a chi volesse montare sterili polemiche che temi come la fusione o la conurbazione vanno al di là delle competenze di un Sindaco e di una Amministrazione, e al contrario, sono processi democratici in capo ai Consigli Comunali e devono investire direttamente le popolazioni. Cosa ben diversa sono le opinioni personali, peraltro esternate in via del tutto informale, che non possono e non devono essere confuse con i necessari passaggi istituzionali.
A tal proposito è bene chiarire che il tema della Conurbazione o Fusione, considerato che, fra 24 mesi terminerò il mio mandato, non è, così com’è stato ventilato, né lo sarà, argomento al centro della mia Agenda Politica e di quella della mia Amministrazione.
Continuerò a lavorare in sinergia con l’intero territorio, come finora fatto, nella consapevolezza che le tematiche sulle dinamiche aggregative tra i paesi della Piana devono essere affrontate al più presto nelle forme e nei modi atti a garantire le massime forme di partecipazione”.

Print Friendly, PDF & Email