Sab. Lug 2nd, 2022

Nei giorni scorsi c’è stato un cambio di vertice all’Asp di RC, la Dott. ssa Lucia di Furia ha preso il posto del Dott. Gianluigi Scaffidi.Il Comitato per la Casa della Salute di Siderno saluta l’arrivo della nuova Commissaria ed auspica una più decisa disponibilità all’ascolto ed al confronto con tutte quelle realtà organizzate sul territorio il cui unico scopo è il miglioramento dei servizi sanitari erogati.Dopo gli anni bui della triade prefettizia, che non ha mai mostrato disponibilità al dialogo con le associazioni impegnate a segnalare i tanti cortocircuiti del sistema sanitario, ci aspettiamo che la nuova Commissaria contribuisca a risolvere le criticità  presenti.Si tratta di problemi legati agli investimenti sull’edilizia sanitaria con importanti risorse disponibili mai utilizzate, alla carenza di personale nonostante la disponibilità di risorse allo scopo, a necessità strumentali affrontate poco e male, basti pensare all’acquisto di apparecchiature rimaste inutilizzate per mancanza di tecnici competenti.Sono tante le questioni irrisolte che il management prefettizio non ha affrontato lasciando, di conseguenza, che la situazione peggiorasse ancora di più.Recentemente, un’apertura di confronto da parte del commissario uscente, dott. Scaffidi, sulle questioni dell’edilizia sanitaria, ha riacceso nel Comitato la speranza di veder realizzata la Casa della Salute di Siderno, il cui iter era rimasto fermo da oltre 10 anni e, pertanto, auspichiamo che la Commissaria di Furia prosegua su questo solco.Non abbiamo fatto grandi passi avanti, l’erogazione dei servizi sanitari nella nostra provincia è ancora lontana dal raggiungimento minimo dei LEA.Adesso ci auguriamo che la nuova manager voglia e sappia valorizzare il prezioso contributo di quanti in questi anni hanno illuminato bisogni, carenze, necessità, con il solo scopo di contenere l’emorragia finanziaria conseguente all’emigrazione sanitaria e garantire il diritto alla salute soprattutto alle fasce più deboli della popolazione. Adesso non possiamo che augurare un buon lavoro alla nuova Commissaria in attesa di un incontro per capire in quale forma e modo è possibile costruire un percorso virtuoso e partecipato.Siderno, 20 maggio 2022Comitato “Casa della Salute” Siderno

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI