Sab. Lug 2nd, 2022

La morte dell’on. Francesco Nucara è una grande perdita, personale e per tutta la comunità reggina e calabrese.

Reggio perde uno dei suoi figli migliori, orgoglioso delle sue radici e della sua “regginità”; chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, come me, perde un punto di riferimento, un guida, un faro nel mare in tempesta.

A lui e al suo intuito dobbiamo tante delle conquiste di questi ultimi anni: dalla Città Metropolitana all’acqua del Menta, dal decreto Reggio allo sviluppo dell’aeroporto, del porto, della viabilità cittadina legata agli hub ospedalieri, allo sviluppo delle periferie.

Un politico di altri tempi, molto diretto nel parlare e con una visione sempre molto lucida delle cose, il cui impegno non aveva un colore (dx o sx) ma un unico scopo, il bene di Reggio e dei reggini.

Serberò orgogliosamente il ricordo di tante discussioni costruttive e della “passione” non solo politica ma per la sua gente e per la sua terra, sperando che i suoi scritti siano di esempio e di monito a chi ha responsabilità di governo in questa nostra martoriata città.

Il Segretario Generale della FIL

Giuseppe Martorano

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI