Gio. Ago 11th, 2022

La Union Siderno, nata nel 2015 come vi avevamo già anticipato, si è laureata campione regionale assoluta di calcio a 11 maschile nella categoria Under 17 (Allievi).

Il successo è arrivato, sul terreno di giuoco del Centro Federale della F.I.G.C. in Viale Contessa Clemenza a Catanzaro, con un pirotecnico 3-2 contro i rivali del blasonato Rende Calcio 1968.

La finalissima è stata un’altalena di emozioni tra tanti gol, bel gioco, emozioni e ottimi calciatori che in prospettiva potranno arricchire il panorama calcistico calabrese e nazionale. Il tutto è stato arricchito da, genitori, amici ed appassionati che hanno riempito la tribuna centrale dello stadio federale con grande trasporto ed entuasiasmo.

Le reti per la società sidernese sono state siglate da Ruso, dal capitano Muià e da Condarcuri.

Gli stessi giovani con le loro segnature, con il loro apporto e con lo sforzo totale di tutti i compagni, dello staff tecnico e societario tutto, riportano un titolo giovanile a Siderno che, consultando le statistiche, sembra mancare sugli almanacchi da oltre 40 anni.

Una vittoria storica, sudata, conquistata, voluta e ricercata svolgendo un gran lavoro di precisione certosina dal punto di vista della passione, della programmazione e dalla voglia di investire sul calcio e più in genere sullo sport dopo anni difficoltosi per il settore sportivo e per i giovani tutti per via della pandemia.

Il successo acquisisce ancora più valore se si pensa, come abbiamo già più volte ribadito, che la Union Siderno nasce solo nel 2015 sotto la spinta di tanti genitori e amici che innamorati del calcio e dei propri figli decidono di far rinascere un sogno dormiente sotto le ceneri della vecchia “Fossa dei Leoni”. L’idea nasce dal signor Mazzone ed in condivisione con Enzo De Leonardis, Mimmo Romania, Antonio Archinà, Antonio Aquila, Andrea Racco, Enzo Fuda, Matteo Piccolo, Cosimo Correale, Cecè Gullone e infine con l’arrivo di Sergio Sergi (prima come allenatore e poi come ingresso societario) si è arricchito lo staff tecnico e dirigenziale con la presenza di : Gianni Fiorenza (storico allenatore ex Siderno, che già nel 2011 aveva dominato una finale play-off sul prato del D’Ippolito di Lamezia Terme e ieri ha portato un nuovo gruppo alla vittoria) ed altri due giovani come Gianfranco Fimognari e Giuseppe Correale (l’allenatore più giovane del gruppo tecnico, classe 1997,con tante idee propositive e al passo con l’aggiornamento calcistico richiesto da un calcio sempre più in evoluzione).

Alla conclusione della gara, dopo la premiazione, la Union Siderno 2015 ha voluto festeggiare il trionfo e ci ha tenuto a ringraziare chi negli anni ha collaborato, aiutato e sostenuto la società, soprattutto i signori Romeo e Iannapollo. Un ringraziamento, da parte della società nella sua totalità, va anche a chi ha tifato, incitato e dato forza a questi ragazzi sugli spalti dello stadio federale ma anche da casa con il cuore colmo di gioia e speranza di riportare (seppur solo a livello giovanile) Siderno sul tetto della Calabria. Significativa la presenza del dottor Davide Lurasco che ha rappresentato personalmente con felicità e orgoglio l’amministrazione comunale e tutte le cariche sportive e politiche della città, seguendo interamente tutta la gara.

Questi gli eroi calcistici della splendida giornata di ieri : Aricò, Trichilo, Muià, Della Porta, Pisani, Maisano, Condarcuri, Ruso, Cricelli, Angì, Biancospino.

A disposizione : Prochilo, Commisso, Guttà, Vescio, Scopacasa, Nassroallah M. Presenti in rosa come accompagnotori e anime trainanti del gruppo : D’Agostino e Belcastro.

Una menzione speciale per i due tecnici Giovanni Fiorenza e Cosimo Correale (già citati sopra) che con grande forza, coraggio, umiltà e trasporto hanno condotto questi ragazzi meravigliosi alla possibilità di poter urlare al cielo che la Union Siderno e Siderno sono tornati campioni di Calabria.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI