Dom. Lug 3rd, 2022

“In un mondo che cambia deve cambiare anche l’approccio ai problemi. E possibilmente riuscire a trasformare questo approccio in opportunità. Sono convinto che la ministra alle Politiche Giovanili, Fabiana Dadone, sia riuscita a concentrare questo assunto nel suo ‘Neet Working Tour’, la cui tappa cosentina ha visto la presenza di tantissimi giovani che hanno potuto finalmente confrontarsi con una nuova proposta. 

Alla ministra, e alla nostra assessore comunale al welfare e legalità di Cosenza, Veronica Buffone, vanno i miei complimenti, per l’attualità della proposta politica e la completezza della realizzazione.

Quello dei giovani che non studiano e non lavorano, che sembrano non avere più un progetto e che non colgono la sfida del futuro, è uno degli aspetti più preoccupanti della società contemporanea. Ma possiamo invertire questa tendenza, anche grazie ai fondi del PNRR e ad una nuova attenzione alla formazione e al saper fare delle nuove generazioni. Le opportunità ci sono e dobbiamo creare le condizioni per formare una nuova classe di lavoratori più consapevole e attenta”.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI