Sab. Ago 20th, 2022

La lettera del Gruppo Consiliare “Per Cittanova 4.0”, “Usuale, regolamentare, trasparente passaggio dalla Conferenza dei Capigruppo consiliari”

Egregio Sig. Presidente,
il Consiglio Comunale del 31 maggio 2022 è stato convocato senza preliminare Conferenza dei Capigruppo, per la prima volta nella storia politica di Cittanova. Ella mi telefonò dopo avere ricevuto la “disposizione”, così mi disse, rammaricandosi per l’accaduto. Accettai le Sue scuse e Le ribattei che se Lo Statuto ed il Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, oltre che la buona educazione politica, prevedono la preliminare riunione dei capigruppo consiliari, la Conferenza stessa deve essere attuata, anche se poi, (con Voi ad amministrare) data, orario ed ordine del giorno sono sempre “congelati”.
Comunque, presi atto della Sua telefonata “mortificata” e le risposi che “errare è umano”. Per una volta, tutto sommato, non si fa un dramma, stante anche la scadenza del 31 maggio (a proposito, è mai possibile che i Consigli Comunali li convocate sempre per il giorno della scadenza?).
Nei preliminari di quel Consiglio Le rammentai l’”anomalia normativa” augurandomi che per il futuro non ci fossero altre Sue “sviste”; non ha replicato, ammettendo, in tal modo, di convenire con me.
A fine Consiglio Le chiesi, per accorciare i tempi della convocazione, di indicare la data della Conferenza dei Capigruppo per il Consiglio Comunale sul Bilancio Consuntivo, ordinato perentoriamente da disposizione Prefettizia entro 20 giorni a far data dal 19 maggio 2022.
Ella indicò la data del pomeriggio del 3 giugno 2022; Le rammentai che trattandosi di Consiglio ordinario sarebbero occorsi 5 giorni per la convocazione (un’altra volta a ridosso della scadenza!) e Le suggerii di anticipare la conferenza dei Capigruppo a prima del 3 giugno.
A quel punto il Sindaco è intervenuto comunicando che il Consiglio Comunale in questione era stato già convocato per il 6 giugno, ancora una volta in gran segreto e senza il precedente, usuale, regolamentare, trasparente passaggio dalla Conferenza dei Capigruppo consiliari.
Ci è parso di vederLa sbigottito come se non ne sapesse nulla (oppure fingeva?).
Per la seconda volta consecutiva nella storia politica di Cittanova, con Ella Presidente del Consiglio Comunale (garante di tutti i Consiglieri Comunali), si è assistito a questo scempio della vita democratica!
Si è sempre riempito la bocca del motto “nella vita amministrativa la forma è sostanza!”: perché vi ha derogato e su “disposizione” di chi, nel giro di pochi giorni e per ben due volte consecutive?
Ci faccia sapere se vuole continuare su questa sconcia strada, per il futuro!
Se errare è umano, perseverare nell’errore è… alla Sua intelligenza il completare la frase!
Distinti saluti
Il gruppo Consiliare “Per Cittanova 4.0”

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI