Dom. Lug 3rd, 2022

Domenica prossima, 26 giugno, si svolgerà il quinto, doppio evento ufficiale del Festival delle Erranze e della Filoxenia. Dopo l’anteprima con l’escursione sul Monte Mancuso, il recital di Daniel Cundari, l’escursione da Soveria Mannelli a Carlopoli e la presentazione dell’ultimo romanzo di Gioacchino Criaco, sarà la volta, innanzitutto, di un’escursione lungo la seconda tappa del Cammino di Gioacchino da Fiore, anche quest’anno con una nuova variate di percorso più rapida ed agevole, ma piena di meravigliosi scorci di paesaggio. L’escursione è organizzata dalla “Associazione Cammino di Gioacchino da Fiore” che ha sede a Decollatura e che si prefigge di realizzare un cammino vero e proprio dedicato al grande monaco e teologo nato il 1135 a Celico e morto il 1202 a Pietrafitta, che va da Lamezia Terme sino a San Giovanni in Fiore.Il tutto con i patrocinio dei comuni di Decollatura e Soveria Mannelli, del Lanificio Leo, della Rubbettino Editore, dell’Agriturismo 2C, de La rosa nel bicchiere, della Fidapa e de Lions.

Si parte alle ore 8.00 dall’Agriturismo 2C, nei pressi del Passo di Acquabona, lungo la provinciale che collega Lamezia Terme e Decollatura. Attraversati gli splendidi castagneti del Monte Reventino, superata la provinciale e giunti alla Domus Betania, si attraversa poi la monumentale Faggeta di Condrò raggiungendo la Cona del Corvo, sul crinale di Monte Condrò. Da lì si scende lungo la valle del Torrente Terrate sin nei pressi del villaggio Bonacci di Decollatura. Superati la strada provinciale ed il sottopasso delle Ferrovie della Calabria, si attraverseranno le lussureggianti contrade dell’alta valle del Fiume Amato, giungendo in fine, dopo circa 15 km di percorso, al country club “La Rosa nel Bicchiere” di Soveria Mannelli. Per prenotarsi occorre telefonare ai seguenti numeri: 348/9718524, 346/6616902, oppure inviare una mail a camminodigioacchinodafiore@gmail.com.

In serata, con inizio alle ore 18.00, presso “L’Antico Mulino delle Fate”, nella valle del Torrente Canne, a pochi minuti di cammino dal Castello Normanno-Svevo di Lamezia Terme (Nicastro), varie associazioni organizzano il primo festival di poesie dei poeti dell’area del Reventino (Felice Mastroianni, Franco Costabile, Michele Pane, Franco Berardelli, Vittorio Butera, Dario Galli, Salvatore Borrelli) dal titolo “Maciniamo insieme cultura”.Le poesie saranno lette dall’attore Giancarlo Davoli ed introdotte da cultori dei vari poeti. Nell’occasione, l’artista Savina Tarsitano esporrà delle grandi tele provenienti dal Giappone.

Festival delle Erranze e della Filoxenia

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI