Mer. Ago 10th, 2022

Nel porgere il saluto a don Nicola Garuccio, novello sacerdote, cauloniese DOC, ordinato presso la diocesi di Albano Laziale, Fratel Cosimo Fragomeni, fondatore del rinomato santuario diocesano Nostra Signora dello Scoglio, ha espresso, come sta scritto nella Sacra Bibbia: “Tu sei sacerdote per sempre, secondo l’ordine di Melchisedek”. Tanti gli elogi nei confronti di don Nicola, che è nipote di Cosimo Franco, da molti conosciuto come Cosimino, che segue Fratel Cosimo, nella propria missione evangelizzatrice, da tantissimi anni. In un santuario gremito di devoti mariani, nella propria eloquente ed illuminante omelia, don Nicola Garuccio ha richiamato le coscienze di tutti, in modo garbato e incisivo, sulla necessità di seguire i comandamenti divini e ad amare Dio e il prossimo, come sè stessi. Un pomeriggio intenso di preghiera quello di sabato 25 giugno 2022, in cui, a conclusione della seguita divina liturgia eucaristica, si è svolta, come da programma, la processione con la statua della Madonna, venerata, a livello mondiale, come “Nostra Signora dello Scoglio”. Tante le confessioni, al santuario, anche per l’indulgenza plenaria, concessa dalla Penitenzieria Apostolica Vaticana su richiesta del reverendo sacerdote Garuccio.

Don Nicola Garuccio, assieme a Fratel Cosimo e a suo zio, Cosimo Franco
Don Nicola menter presiede la santa Messa
I partecipanti alla divina liturgia eucaristica di sabato 25 giugno
L’abbracico tra Fratel Cosimo e don Nicola
Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI