Sab. Ago 13th, 2022

E’ stato l’indiscusso scopritore di talenti calcistici della Calabria.

Una vita trascorsa sui campi, prima in terra battuta tra spogliatoi, righe di gesso e bevande calde poi sui campi in erba sintetica. Tra i dilettanti la sua squadra del cuore è stata sicuramente l’A.C. LOCRI 1909 che per prima lo schierò nella formazione base proveniente dall’Acquapozzillo Acireale.

Da grande giocatore, a direttore sportivo tra i più apprezzati nel panorama del sud Italia ,il passo è stato breve. Ha lanciato in orbita decine di calciatori dandogli sempre suggerimenti preziosi e soprattutto facendo sempre gli interessi della società per cui prestava la sua attività.  Le esperienze più importanti da apprezzato dirigente sono state quelle vissute tra Locri , Jonica Siderno di Enzo Commisso e l’A.S. Roccella del notaio Achille Giannitti.

E’ stato l’indiscusso numero uno scopritore dei talenti calcistici della Calabria.

Sempre disponibile a confrontarsi con tutti e a rilasciare interviste con noi giornalisti indipendentemente dal risultato finale. Un vero signore d’altri tempi.

Ciao don Nino, come tutti ti chiamavamo in segno di grande rispetto

Sentite condoglianze alla famiglia Licandro e in particolare al nostro grande amico Peppe, fondatore della squadra Amatori calcio Locri.

Antonio Tassone – ecodellalocride.it

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI