Mer. Ago 10th, 2022

Nonostante le problematiche della sanità calabrese che, ormai, tutti conoscono, ci sono medici, infermieri e operatori socio sanitari, che compiono quotidiamente il loro dovere, con grande professionalità e con spirito di sacrificio e abnegazione che viene molto apprezzato dagli utenti. Molte le testimonianze positive nei riguardi del pronto soccorso del G.O.M. di Reggio Calabria, il cui primario responsabile o direttore, come si dice oggi, è il valente medico Paolo Costantino. E così si verifica che una signora venga salvata “per miracolo”, grazie alla tempestiva, precisa e mirata diagnosi effettuata da uno dei medici del pronto soccorso, il noto dr. Antonello Faraone, tra l’altro impegnato, anche, in missioni umanitarie, a favore dei poveri e dei sofferenti, in Italia e all’Estero, soprattutto in Africa. Tanti i casi, purtroppo, che giungono al pronto soccorso reggino, ma altamente efficiente ed efficace l’organizzazione e la gestione degli stessi, pur con le carenze di personale che sono sotto gli occhi di tutti, che vengono un pò sopperite dalla presenza di associazioni di volontariato che si spendono a supporto del personale sanitario. Sul dottor Faraone gli elogi si sprecano, perchè la sua carica umana e la sua altissima professionalità, sono ormai note a ogni livello.

Il Primario: dott. Paolo Costantino
Il dottore Antonello Faraone
Il dr Faraone con, a sinistra, l’inseparabile moglie Katia e a destra un sacerdote missionario
Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI