Lun. Ago 15th, 2022

Dopo le ultime vicende politiche, culminate con la  non partecipazione al voto di alcune forze politiche al Senato, scaturita dalla scelta fatta dal Presidente Draghi nel porre la questione di fiducia sulla risoluzione presentata dal senatore Casini che tralasciando le altre risoluzioni presentate dai partiti di Centro Destra, malgrado la disponibilità data da queste quest’ultime a sostenere la nascita di un nuovo governo Draghi-bis, si è registrato l’inevitabile diniego che ha portato allo scioglimento delle Camere.

La parola, finalmente passa agli elettori come in ogni democrazia che si rispetti, basta governi tecnici !! e/o ammucchiate eterogenee che sono in disaccordo su tutto, se i risultati sono questi!!  verrebbe da dire ”si stava meglio quanto si stava peggio”.

Quando la nave s’incaglia, allora occorre trovare un altro nocchiero, che sappia cogliere il vento favorevole.

 Noi come coalizione civica locale di centro destra, reduce dalle ultime elezioni, auspichiamo naturalmente una netta vittoria delle liste e della coalizione nella quale siamo stati e saremo in prima linea nella consultazione nazionale.

Non c’è tempo da perdere, il 25 settembre ritorneremo alle urne per il rinnovo Senato e per la nuova Camera dei Deputati, con la grande novità  rispetto al passato  della notevole riduzione degli eletti che passeranno rispettivamente: da 630 a 400 e da 315 a 200, e per quanto ci riguarda sosterremo al massimo e con forza i candidati di bandiera.

Siamo convinti che un governo di centro destra forte saprà affrontare le problematiche delle famiglie che ben conosciamo, I cittadini sono assillati da continui e pesanti pagamenti di bollette, ben emersi specie a livello locale, a Siderno nella nostra Città ,  vedi recente  aumento della TARI,  degli oneri di urbanizzazione, tassa sulla pubblicità e quant’altro, un balzello insostenibile  per i cittadini, ormai stremati da accertamenti e notifiche di cartelle di pagamento.

Per contro, un’amministrazione che forse non si rende conto dello stato reale dell’ente, nonostante i ripetuti  richiami  della Corte dei Conti che chiedono di riequilibrare il Bilancio con importanti correttivi, singolare la richiesta di eliminare la voce di bilancio relativa a “Prestiti e Finanziamenti”.

Un “disastro festoso”, si potrebbe dire di questi giorni…..    ma basta andare  nelle contrade  per capire lo stato dell’arte e rendersi conto del degrado.

Ritornando sul piano nazionale, occorre che i cittadini si esprimano secondo coscienza e conoscenza:

 E’ ora che il PD finisca di spadroneggiare e mettere continui veti alle iniziative degli altri : non è ammissibile legalizzare le droghe cosiddette leggere nonostante la proposta sia stata affossata dal referendum sostenuta dai portavoce  del “progressismo assoluto “ convinti come fosse una priorità per l’ Italia ;  non è ammissibile una incontrollata immigrazione clandestina, non sono ammissibili continui sbarchi in tutto il Meridione ed in particolare sulle nostre spiagge,  come accade continuamente anche e purtroppo con immigrati affetti da diverse malattie; non è ammissibile una continua politica del NO scaturente sempre dal PD e da personaggi che come stiamo notando  che sono in cerca di collocazione, rifiutati o venduti al migliore offerente.  La trasmigrazione politica è una pratica che deve finire, auspichiamo che siano gli elettori ad estromettere tali soggetti da ruoli e responsabilità di governo.

Con queste prerogative, con il nostro plauso e con tutti gli aderenti alla nostra  grande coalizione, saremo sempre uniti ed in stretta collaborazione con tutte quelle realtà politiche locali e di chi le rappresenta, di cui l’identità politica di centro destra non è in dubbio,  dopo alcune situazioni locali emerse ultimamente da personaggi affetti da netto nomadismo, ambiguità, miope visione politica e da convenienze personali, oggi più che mai, l’occasione è favorevole, il vento è quello giusto per una netta vittoria del Centro Destra , coalizione politica che auspichiamo dove la maggior  parte dei cittadini si identifichi a porre con fiducia il proprio voto libero e democratico per coltivare  le speranze di un governo forte e vicino ai cittadini.

Attendiamo con fiducia il 14 agosto per il deposito dei contrassegni dei partiti  nella sede del Ministero dell’Interno ed il 21 agosto per la presentazione delle liste e candidature presso le cancellerie delle Corti di Appello.

Apprenderemo ufficialmente i contrassegni e le liste di ambedue le Camere che interessano i nostri collegi, fiduciosi che la scelta ricada su persone che per quanto ci riguarda, hanno avuto ed hanno nel proprio DNA i valori del Centro Destra ed il rispetto per il prossimo.

Siderno li 05.08.2022

                                                  Per la coalizione di Centro Destra

                                                           Prof. Domenico Barranca

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI