Gio. Dic 1st, 2022
Featured Video Play Icon

Una buona notizia per la sanità calabrese e della locride in particolare, con DCA n 86 del 17 agosto 2022 si dà finalmente avvio alle procedure per la “ristrutturazione e messa a norma del Presidio Ospedaliero di Locri “.
È un finanziamento di ventiquattro anni fa , del 1998, quando il CIPE assegnava alla Regione Calabria i finanziamenti per il restyling e la messa a norma dell’Ospedale di Locri per un finanziamento pari agli attuali 14 milioni e 460 mila euro, ma inadempienze e gravi ritardi hanno bloccato in tutti questi anni il percorso di utilizzo dei fondi per la ristrutturazione.
Il DCA approva lo Schema di Convenzione da stipulare tra il Commissario ad Acta per il piano di rientro, il Presidente Occhiuto , ed Invitalia che entro il 31 dicembre 2023 dovrà espletare l’aggiudicazione dei lavori.
Adesso che il Ministero della salute ha concesso questa ultima proroga per l’utilizzo dei finanziamenti serve presidiare questo percorso affinché non si perda tempo prezioso. I Sindaci del nostro comprensorio hanno un ruolo fondamentale , anche se i finanziamenti hanno perso il potere d’acquisto di 24 anni fa ci sono e devono essere utilizzati perché la Locride merita strutture sanitarie a norma !
Ovviamente rimane aperta la questione relativa alla carenza di personale, sia nelle strutture ospedaliere che territoriali , per assicurare le prestazioni sanitarie a partire dai LEA. Sandra Polimeno

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email