Dom. Ott 2nd, 2022

“Non posso parlare di questo perché faccio il magistrato. L’unica cosa che mi sento di dire: quando verranno a chiedere i voti, votate per tutti tranne che per quelli che vi dicono che sistemeranno i vostri figli, quelli vi stanno prendendo in giro”. Lo ha detto il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, parlando con i giornalisti a margine di un’iniziativa a Soverato per presentare l’ultimo suo libro “Complici e colpevoli”, con riferimento alle prossime elezioni politiche.

Gratteri si è poi soffermato sul tema delle infiltrazioni della ‘ndrangheta al Nord, tema al centro del libro, scritto insieme allo storico Antonio Nicaso: “Alcuni hanno la percezione, la maggior parte no anche perché la ‘ndrangheta, come sappiamo, al Nord non si manifesta in modo violento ma porta soldi per riciclarli. La ‘ndrangheta – ha spiegato Gratteri – è cambiata perché muta col mutare sociale, non è una struttura statica. Quindi è sempre meno violenta e per questo più insidiosa”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI