Gio. Ott 6th, 2022
Featured Video Play Icon

ATTRICE STREPITOSA !!! CHIARALUCE FIORITO.
SPETTACOLO TOCCANTE, REALISTICO E PARLANTE ANCHE NEI MOMENTI DI PAUSA E DI SILENZIO.
IL SERVIZIO OGGI NEI TG DI TELEMIA CON INTERVISTA AD ALESSIA BARBIERO E CHIARALUCE FIORITO.
“PRENDIAMOCI CURA DI TUTTE LE NOSTRE MARIS ! “
E’ QUESTO IL “LASCITO” DI CHIARALUCE FIORITO, ATTRICE ED AUTRICE DELLO SPETTACOLO TEATRALE “MI CHIAMO MARIS E VENGO DAL MARE”, CHE SARA’ IN SCENA VENERDI’ 19 AGOSTO ALLE ORE 21,30 NELL’AREA DI PIAZZA STAZIONE DI GIOIOSA JONICA.
Chiaraluce Fiorito, nativa i Trieste, vive a Catania, è molto conosciuta a Gioiosa Jonica per una varietà di attività anche con Teatro Gioiosa.
“UNO SPETTACOLO SUGGESTIVO, CON UN RITMO PALPITANTE DI EMOZIONI MESCOLATE AI BATTITI ED AI SUONI DI UN MONDO LONTANO EPPURE VICINO NEL DOLORE E NELLA NOSTALGIA.”
Venerdì 19 agosto alle ore 21,30 presso Piazza Stazione di Gioiosa Jonica, l’associazione Recosol-Sankara propone lo spettacolo teatrale “Mi chiamo Maris e vengo dal mare”, di e con
Chiaraluce Fiorito.
” E’ uno spettacolo-monologo tratto da una storia vera di una migrante.
Maris venduta e costretta a prostituirsi, rimane incinta e su un barcone arriva in Italia sulle coste siciliane, dove si salva dallo sfruttamento.
La maternità conflittuale sarà ragione della sua catarsi e del diritto di salvezza della figlia.
La rete a pesca domina la scena: è il simbolo dei legami del passato e dal presente.
La rete non si può districare, ma si può tagliare e questo è il gesto forte che compirà Maris.
Una pentola antica l’accompagna nel suo viaggio e nella danza tribale da cui ha origine tutto.”
Dice l’autrice-attrice Chiaraluce Fiorito “Ognuno di noi ha la nostra Maris, potrebbe essere una figlia, una moglie, una compagna, una sorella: prendiamoci cura di tutte le nostre Maris !”
Vincenzo Logozzo
Gioiosa Jonica, giovedì 18 agosto 2022

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI