Dom. Ott 2nd, 2022

Il calcio sta entusiasmando sempre più e, ormai, dopo lo svolgimento del campionato europeo femminile, nel quale sono emerse le grandi potenzialità delle calciatrici europee, sta raccogliendo consensi a tappeto. Il campionato italiano maschile è partito e la squadra campione d’Italia, ossia il Milan, ha già raccolto il primo successo. Riuscirà, quest’anno, a vincere il ventesimo scudetto che gli consentirebbe di apporre la seconda stella sulla propria maglia rossonera?

In merito abbiamo voluto sentire il parere di un giovane e competente tifoso, Pierpaolo Naso.

Pierpaolo, tu sei un tifoso del Milan, campione d’Italia, che segui e conosci molto, pur essendo giovanissimo, cosa pensi farà in questo campionato?

Credo che sarà difficile per il Milan riconfermarsi campione d’Italia per via della potenziale competitività delle altre squadre che quest’anno è davvero notevole. Ma dopo la scorsa stagione non bisogna mai dire mai, e soprattutto non bisogna mai sottovalutare questa fantastica giovane squadra che ha fatto dell’intesa e della coesione uno dei suoi principali punti di forza.

Perché tifi Milan?


Uno dei motivi per cui tifo Milan è dato dal fatto che fino a poco tempo fa era la squadra con più titoli nella storia del calcio, ma anche perché da piccolo rimasi affascinato da campioni come Cafù, Gattuso, Kakà, Pirlo, Ronaldinho, Beckham, eccetera, eccetera, eccetera.

Quale tra le partite che hai seguito ti è piaciuta di più e perché?

La partita più bella del Milan per me è la finale di Champions League del 2007 ad Atene contro il Liverpool. Le ragioni sono più che ovvie. Invece la partita più bella dello scorso campionato non a livello tecnico, ma a livello di “tifo” è stata Inter-Milan a Febbraio con doppietta di Giroud. Una vera e propria soddisfazione contro chi ancora non accetta la sconfitta.

Chi vorresti come calciatore nel Milan?

Tra i giocatori che sarei bel lieto di vedere in rossonero ci sono senz’altro Salah, Lewandowski e Sadio Mané. Sognare non costa nulla

Pierpaolo Naso

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI