Gio. Ott 6th, 2022

Complimenti all’Azienda Barone Macri che, grazie al suo ennesimo traguardo raggiunto, porta alla città di Locri un attestato di riconoscimento all’interno del concorso enologico internazionale Città del Vino. La premiazione e consegna si è svolta a luglio a Siena e successivamente la serata di premiazione anche in Calabria con la tappa a Lamezia Terme lo scorso 4 agosto. In questa edizione l’Azienda del Barone Macrì ha ottenuto la medaglia d’oro con il suo Centocamere Passito e Centocamere Rosè premiando anche il nostro Comune, sede dell’Azienda.

Un riconoscimento per ribadire il valore del rapporto tra vino e territorio premiando aziende e Comuni.
Grazie all’azienda vitivinicola Barone Macrì per il successo ottenuto tra più di 1.500 campioni del vino.
Lavoro, dedizione, sacrificio ripagano sempre e Città del vino lo riconosce. Un plauso da parte dell’Amministrazione comunale di Locri, con il suo assessorato alle attività produttive e turistiche guidato da Roberta Accursi, che ribadisce quanto questi traguardi siano importanti per l’economia di una città che deve oggi essere grata e orgogliosa, per le aziende prolifiche come l’azienda Barone Macrì che punta sulla qualità e la valorizzazione dei prodotti locali.

È una medaglia che significa lavoro, passione, amore per la propria terra, confermando la bontà e qualità dei prodotti e innalzando l’immagine della nostra città e facendo scoprire a tutti coloro che visitano l’azienda situata a Modi Gerace, le bellezze naturali e culturali del nostro comprensorio.
«Un grazie – afferma l’assessore alla cultura Domenica Bumbaca – perché Locri, oggi, riceve un attestato di stima merito esclusivo della serietà dell’azienda che anche con i nomi e le etichette dei suoi vini veicola un messaggio alla scoperta della storia della nostra terra, incuriosendo ed invogliando le persone a visitare la Calabria.»

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI