Dom. Ott 2nd, 2022

Il 14 agosto, alle ore 20.00, la città di Locri incontrerà il campione del mondo 1982 Giancarlo Antognoni.

Stamattina intanto per la gioia del titolare del Bar Riviera di Locri (tifoso della Fiorentina) gli è stata servita una fantastica prima colazione . Come cantava Pupo : “LA COLAZIONE CON I BOMBOLONI E GUAI A CHI PARLA MALE DI ANTOGNONI” .

“Il ragazzo che gioca guardando le stelle”. Questo il soprannome di uno dei simboli della Fiorentina, che evidenzia le spiccate doti tecniche e di visione del gioco fondamentali per un fantasista. Capace di infiammare i tifosi della viola con le sue giocate e lo stretto legame con la città, Antognoni vince una Coppa Italia nel 1975 e sfiora nel 1982 lo scudetto con la Fiorentina, perso all’ultima giornata con gli acerrimi rivali della Juventus. Nel corso dell’estate dello stesso anno, gioca un ruolo fondamentale nella vittoria dei Mondiali del 1982, con il rimpianto di non esser potuto scendere in campo nella finale contro la Germania.

Nato in Umbria nel 1954, Giancarlo Antognoni indossa la casacca viola per 15 stagioni, per un totale di 429 presenze e 72 gol. Concluderà la sua carriera in Svizzera, giocando per due stagioni nel Losanna. Con la maglia azzurra colleziona 73 gettoni accompagnati da 7 realizzazioni.

Antonio Tassone- ecodellalocride.itFoto sotto profilo fb Bar Riviera Locri

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI