Dom. Ott 2nd, 2022

Giacciono, con il corpo all’insù, lì dove solitamente la gente – soprattutto in questo periodo – si apposta per un bagno rinfrescante: è il segnale, questo, purtroppo, e una volta di più, della gravissima situazione di degrado in cui versa la città dello Stretto

Immagini scioccanti, schifose. Giungono da Reggio Calabria, per la precisione da Torre Lupo, nella zona sud, vicino alla spiaggia della Sorgente. Come si può vedere infatti dalle foto a corredo dell’articolo, galleggiano in mare, sulla battigia, topi morti. Sono abbastanza grossi, veri e propri ratti, e non si sa bene perché fossero lì, forse trascinati dal nubifragio di ieri. Sta di fatto che giacciono, con il corpo all’insù, lì dove solitamente la gente – soprattutto in questo periodo – si apposta per un bagno rinfrescante.

E’ il segnale, questo, purtroppo, e una volta di più, della gravissima situazione di degrado in cui versa la città dello Stretto, tra rifiuti, inciviltà sparsa, menefreghismo, incapacità politica e situazioni come quelle di ieri che evidenziano la mancata prevenzione. E di topi, morti e vivi, in questi anni cupi ne abbiamo visti tanti, soprattutto accanto alle numerosissime micro e macro discariche sparse sul territorio. Ma mai, mai come questa volta, addirittura in riva al mare, a galleggiare in un luogo che in questo periodo dovrebbe essere il fiore all’occhiello della città.

strettoweb

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI