Dom. Ott 2nd, 2022

“ROCCELLA È COME IL SOLE, A ME MI FA IMPAZZIRE!”. (Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti)

Tempo fa leggevo della necessità di utilizzare di più e con più convinzione due parole: grazie e scusa. Provo a farlo.

Organizzare una festa in spiaggia per 30.000 invitati per due sere in un paesello di 6.500 abitanti è stato possibile, ma per nulla facile. Ed è stato possibile innanzitutto grazie a chi ha creato le condizioni perché fosse possibile. Quindi grazie a tutti i dipendenti dei nostri uffici, all’Amministratore e ai dipendenti della Porto delle Grazie e alla Regione Calabria che ci ha concretamente supportato. E grazie sopratutto alla Trident Music che quella festa ha voluto portare ancora una volta in questo paesello.

Partecipare in tranquillità a questa festa era il sogno di tutti i 30.000 invitati e di tante mamme e papà che avevano qui i loro figli. E il sogno è stato realtà. Grazie quindi alla Prefettura e alla Questura di Reggio Calabria, alle donne e agli uomini delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, della Polizia Metropolitana, del Servizio Sanitario e alle decine e decine di Volontari della Protezione Civile Regionale che hanno lavorato per questo. E un grazie particolare consentitemelo alle donne e agli uomini della nostra Polizia Municipale per lo straordinario, straordinario lavoro che hanno fatto.

Poter rivivere la Roccella di sempre, ordinata e pulita, nel più breve tempo possibile dopo la festa era la preoccupazione di tanti cittadini e turisti in vacanza qui. L’hanno trovata così, ordinata e pulita come sempre, appena svegli. Dopo 5 ore dalla fine della festa. Grazie, grazie, grazie quindi agli uomini della Jonica Multiservizi per lo straordinario, voglio ripeterlo, straordinario lavoro fatto. Grazie agli operai, al Capo Operaio, al Responsabile Tecnico e all’Amministratore della Società. Unici!

Ora le scuse. A chi ha sopportato i disagi per le limitazioni alla circolazione che abbiamo cercato di contenere al minimo. A chi ha dovuto attendere qualche ora per uscire da Roccella, ma eravate veramente in tantissimi. E a chi è stato preso in giro da tassisti abusivi improvvisati, che gli sciancati purtroppo ci sono sempre. A loro una promessa. Miglioreremo sempre di più, perché a Roccella la pensiamo così, che migliorarsi sempre è la ragione di una comunità.

L’ho fatta lunga. Avrei potuto dire semplicemente quello che ha detto Jovanotti dal palco.

È STATA NA COSA FINA!

Vittorio Zito Sindaco di Roccella Jonica profilo fb

foto profilo fb Jovanotti-  Ph. Michele ‘Maikid’ Lugaresi

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI