Ven. Mar 1st, 2024

Pare che l’uomo stesse aderendo a una sfida popolare sui social

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Una situazione incredibile quella successa in un aereo che da Olbia era in partenza per Roma. Un 34enne di Barletta è stato fatto scendere poiché si stava masturbando. Il giovane era regolarmente salito a bordo e si era accomodato al posto a lui assegnato: prima ancora che l’aereo entrasse in fase di rullaggio, si è aperto i pantaloni e ha cominciato a masturbarsi.

I primi a segnalare il suo comportamento sono stati i passeggeri dei sedili accanto, ma nel frattempo anche altri intorno hanno notato quello che stava accadendo.
Nel momento in cui il personale di bordo lo ha richiamato, l’uomo si è riparato semplicemente con un libro, ma ha continuato nell’azione autoerotica: a quel punto si è presentata la Polizia aeroportuale e l’uomo, senza fare una piega, ha seguito gli agenti negli uffici dello scalo.

La contestazione a suo carico – atti osceni in luogo pubblico – prevede una sanzione amministrativa di 10.000 euro, se si paga subito, che diventano 30.000 dopo 60 giorni.
Sulle motivazioni il mistero è fitto, ma sembra che l’uomo stesse aderendo ad una sfida lanciata sui social e che, purtroppo, starebbe diventando sempre più coinvolgente.

Print Friendly, PDF & Email