Mar. Apr 16th, 2024

Si è svolto presso il Tribunale di Locri -Aula Corte di Assise il nono incontro ,del Corso Biennale   per l’iscrizione nell’Elenco Unico Nazionale delle difese d’ufficio,organizzato dal COA di Locri  , dedicato alla  procedura penale   e riguardante i seguenti argomenti ” L’arresto, il fermo e l’udienza di convalida;

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Le misure cautelari personali,  la loro applicazione e l’esercizio del diritto di difesa ;

Le impugnazioni avverso le misure cautelari personali ; Discussione di casi pratici”

Relatori dell’evento formativo sono stati, l’avv Piermassimo Marrapodi  e Enzo Nobile .Dopo i saluti di rito della Coordinatrice del corso l ‘ Avv.Angela Giampaolo a prendere.  la parola  è stato l’avv. Piermassimo Marrapodi (Consigliere Ordine Avvocati; Componente della Commissione Difesa Ufficio e del  Corso biennale difensori ufficio nonche’ coordinatore dell’Osservatorio penale COA Locri ) il quale ha  preliminarmente evidenziato l’impegno del COA di Locri  , in merito alla formazione e all’aggiormento professionale e  l’importanza di questo corso  che si propone di elevare la qualità professionale dei futuri difensori di ufficio.

Nel corso del suo intervento d ha  anche  espresso la sua preoccupazione per la grave situazione di crisi in cui versa  l’avvvocatura , alle prese con le difficoltà di una professione veramente svilita,con l’auspicio  che i problemi  della giustizia   nel prossimo Congresso Nazionale Forense che si svolgerà a ottobre a  Lecce  vengano  affrontati  con l’obiettivo di garantire giustizia si cittadini e dignità alla professione forense Successivamente  è intervenuto l’avv.Enzo Nobile(  Difensore in Italia e all’estero ( Germania e Olanda) in processi di rilevanza mediatica  .Direttore della collana giuridica ” dialettica e processo penale ” della casa editrice KEY e relatore in diversi convegni in materia di diritto penale sostanziale e processuale ; nonché autore di diversi pubblicazioni quali ” La prova nel processo penale” ( KEY editore 2016 ) ” L’intestazione fittizia di beni e la confisca allargata ” ( KEY editore 2029) ” L” ingente quantità e il fatto di lieve enti della L.sugli stupefacenti” ( KEY editore 2029) ; ” La tutela penale dei beni culturali e del patrimonio artistico ( KEY editore 2022); in corso di pubblicazione.
L’avv. Enzo Nobile nel corso del suo intervento ha approfondito gli argomenti oggetto dell’incontro,  limitandosi non solo  ad una mera  esposizione degli istituti giuridici e della loro applicazione ,ma  ha voluto svolgerr alcune  riflessioni su alcune questioni inerenti  sia  l’uso disinvolto  della misura cautelare della custoria carceraria a  dispetto del  principio che assegna il ricorso ad essa  solo  extrema ratio, dall’altro ha evidenziato la necessità di una maggiore responsabilizzazione del giudice  nel motivare adeguatamente e in maniera autonoma  i provvedimenti applicativi della misura coercitiva cautelare anche alla luce della intervenuta riforma delle misure cautelari alla luce della  L.47/ 2015.

Tantissimi i casi   pratici affrontati  nel corso dell’incontro ealtrettantii  consigli  di tecnica diensiva sono stati dati ai futuri difensori di ufficio.All’esito dell’incontro l’avv.Angela Giampaolo coordinatrice del corso formativo si è complimentata con   gli illustri relatori e ha ringraziato anche a nome del Consiglio del foro di Locri per la loro  disponibilità ,competenza e autorevolezza .Ricordando all’uditorio il
Prossimo appuntamento  per il 24 Settembre ore 9:30 12:00  per la decima  lezione.

Print Friendly, PDF & Email