Lun. Ott 3rd, 2022

Sul neutro di Roccella, il Gioiosa va a sbattere sul muro scaleota. Maggiormente fortificato dopo essere rimasto in dieci a metà del secondo tempo. L’uscita di Calandra è fino ai venti metri dove rovina su Ingredda in fuga solitaria. Gioco spezzettato e Gioiosa che perde lucidità e occasioni, per poterla pareggiare. Ma andiamo per ordine. Primo tempo, equilibrato. Lo dice pure il punteggio ed i pochi tentativi a rete. Squadre che si affrontano a viso aperto. Gioiosa agile e determinato. Scalea, assortito con diverse persone esperte, sornione e pungente nelle ripartenze. Dopo due squilli di Mauricio Sanna primo e decimo, palle fuori, arriva il Gol del lesto Simone Caruso bravo a girare una palla invitante al centro di Cassaro. Il Gioiosa replica, subito ed in una imbucata su Marulla un pestone di Llama. Il relativo fischio del calcio di rigore è realizzato da Ingredda. Il tempo volge al termine con l’iniziale equilibrio senza clamori di tiri, veri, verso le due porte. Il secondo tempo inizia con un tiro di Criniti finito fuori, di poco. Non tarda Llama a rispondere, il suo tiro è parato. Al 14esimo arriva la seconda segnatura di Giovanni Caruso. Preciso diagonale che si infila alla sinistra di Baleani. Al 24esimo l’uscita di Calandra in extremis su Ingredda provoca l’espulsione del portiere. Ma lo Scalea non passa grossi guai, quantunque in dieci. Anche se il subentrato portiere Landi compie un paio di interventi “strappa applausi”. Al 27esimo su un pallone destinato al set sinistro di Ientile e fermando al 41esimo un tiro di Longo, dalla distanza. Per il resto, tanta attenzione, dietro e corretta gestione della sfera in mezzo al campo consentono agli ospiti di portare in porto una gara che sembrava con l’inferiorità numerica potesse essere compromessa, particolarmente, dopo qualche minuto di fisiologico riassetto in campo. Bene, malgrado la sconfitta il Gioiosa, dimostratosi in queste prime due Giornate e nei turni di Coppa, di aver cominciato col piglio giusto. Pino Gagliano.

Gioiosa-Scalea 1-2 GIOIOSA: Baleani 6, Scrivo 6 (Dal 23 st Raso 6), Cavallaro 6, Ferraro 6 (Dal 20 st Kanfri sv), Marulla 6,5 (Dal 20 st Loccisano sv), Pitto 6,5, Criniti 6, Ientile 7 (Dal 23 st Panetta), Ingredda 6, Ollio 6, Tromba 6 (Dal 23 st Longo). A disp. Caputo, Romano, Cataldo, Del Gaudio. All. Mascaro. SCALEA: Calandra 5,5, Caruso G. 6,5, Cassaro 7, Llama 6, Voltasio 6, Castellano 6,5 (Dal 41 st Gaudio), Gallo 6 (Dal 26 st Landi), Fascetti 6, Bruzzese 6, Sanna 6 (Dal 20 st Martorelli), Caruso S. 7. A disp. Chemi, Grosso, Piriz, Troncone, Giannelli, Cerrato. All. Gregorace. ARBITRO: Pittella KR, ass. Lucisano (Taurianova) e Galardo (KR). MARCATORI: al 14 pt Caruso S. (S), al 23 pt Ingredda, al 15 st Caruso G. NOTE: Spettatori 300, circa. Circa 20 Scaleoti. Angoli 4-1. Ammoniti Ientile e Raso (G). Espulso Calandra (S). Rec. 1 e 5.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI