Dom. Ott 2nd, 2022

“La sicurezza sul lavoro è fondamentale perché il numero dei morti aumenta sempre più, perché c’è questa corsa alla competizione e al profitto, e si pensa poco alla sicurezza. Purtroppo gli organismi di controllo sono sempre pochi, rispetto ai cantieri. Poi adesso c’è stata questa impennata di partite Iva col 110, quindi questa corsa ad accaparrarsi i lavori, tutto questo porta ad un abbassamento della sicurezza. Bisogna investire nei controlli e creare anche un sistema di sanzioni proporzionato all’ingordigia del profitto”. Lo ha detto il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, a margine della tavola rotonda su legalità e sicurezza organizzata dalla Uil a Bologna. All’incontro partecipano anche il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri. “In questa campagna elettorale non si è parlato di tante cose, non si è parlato di giustizia, e quindi anche di sicurezza” sul lavoro, ha concluso Gratteri.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI