Gio. Dic 1st, 2022

Il Terzo Polo sorride e porta a Palazzo Madama probabilmente uno dei senatori più giovani d’Italia. Si tratta del segretario provinciale di Bologna di Azione, Marco Lombardo, 41 anni, ex assessore dem al Lavoro, eletto a Milano nel listino proporzionale.Nato a Locri il 2 gennaio del 1981, ma il suo vero luogo natìo è Martone. Figlio del magistrato Vincenzo e della prof. Irma Circosta, calabrese di nascita,bolognese di adozioneeuropeo per convinzione: ha vissuto e studiato a Reggio fino all’età di 18 anni per poi trasferirsi a Bologna, dove attualmente vive e lavora.Antonio Tassone ecodellalocride.itFoto restodelcarlino

Versace: “Auguri di buon lavoro al Senatore Marco Lombardo, nostro concittadino metropolitano eletto in Azione a Milano”

“Un grande in bocca al lupo ed auguri di buon lavoro all’amico Marco Lombardo, nostro concittadino, originario di Martone, segretario provinciale di Azione a Bologna e da oggi Senatore della Repubblica. La sua elezione al Parlamento è il giusto e naturale coronamento di un percorso politico che, sono certo, Marco continuerà a vivere tenendo fede alla sue radici ed alla sua appartenenza al nostro territorio ed in particolare all’area della Locride, la terra dove il neo Senatore è nato e cresciuto, nonchè dove vive ed opera la sua famiglia”. Cosi in una nota il sindaco ff della Città Metropolitana di Reggio Calabria e dirigente di Azione Calabria Carmelo Versace. 

“Eletto a Milano nel plurinominale – prosegue Versace – Marco Lombardo rappresenta una delle risorse più attive e competenti di Azione a livello nazionale. La sua appartenenza e la sua vicinanza al nostro territorio è sicura garanzia dell’attività parlamentare che si accinge a vivere, nell’ottica di quello spirito di servizio che da sempre caratterizza il suo impegno politico, fin dai tempi dell’università a Bologna”.

“Auguri di buon lavoro dunque a Marco – conclude Versace – nella certezza che continuerà come fatto fino ad oggi a mettere a disposizione tutte le sue competenze, le sue capacità e la sua sensibilità di uomo del sud, rappresentando al meglio non solo la comunità politica cui appartiene, ma anche il territorio dove è nato e cresciuto e che costituisce certamente uno dei pilastri centrali della sua formazione umana e politica”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email