Sab. Dic 3rd, 2022
Featured Video Play Icon

Il 2 ottobre 1847 nella Piana di Gerace un plotone di esecuzione delle milizie borboniche uccide Cinque giovani intellettuali dell’ex Distretto di Gerace che avevano innalzato al cielo il grido di “Viva L’Italia viva la Costituzione”. La vita e la morte di Gaetano Ruffo, Pietro Mazzone, Rocco Verduci, Michele Bello e Domenico Salvadori, i “Cinque Martiri di Gerace”, precursori dell’Unità d’Italia, saranno rievocate a distanza di 175 anni il 2 ottobre 2022 con il Primo Corteo Storico che avrà luogo Gerace con inizio alle ore 16:00 partendo dal Largo “Prigione dei 5 Martiri”, Piazza del Tocco, via “Cinque Martiri” Borgo Maggiore, Piana di Gerace.

L’evento, che vede il patrocinio dell’Amministrazione Comunale della Città di Gerace, guidata dal Sindaco Giuseppe Pezzimenti, che ha elargito un contributo per la realizzazione del corteo ed ha garantito la logistica, è organizzato dall’Associazione Museo della scuola “I Care!”, diretta dal prof. Vito Pirruccio, con la partecipazione della Pro-Loco Città di Gerace e dell’A.N.P.I. Sezione Locri-Gerace.

Nel corso della manifestazione sono previsti degli interventi teatrali del Gruppo Spontaneo di Bovalino dal titolo “Fuori dalla storia … come sempre”, delle incursioni poetiche e musicali di Martino Ricupero “Paisi meu ti vogghju beni”, e di Manuela Cricelli. Brani dei Quartaumentata, audio maestro Salvatore Gullace.

L’Amministrazione Comunale di Gerace nel promuovere l’iniziativa storico-culturale evidenzia, in particolare, l’alto valore patriottico del sacrificio dei 5 Martiri che hanno lottato per degli ideali di libertà, uguaglianza e fraternità sacrificando la propria vita. Quel loro eroico sacrificio non deve cadere nell’oblio ma va ricordato e inciso nei libri del Risorgimento Italiano, come una pagina indelebile da consegnare ai giovani.

“Il Corteo – sottolinea il prof. Vito Pirruccio – costituisce un ulteriore tassello per rimuovere la colpevole dimenticanza e assegnare ai 5 Martiri e alla Locride il giusto riconoscimento nella gloriosa pagina del Risorgimento nazionale. Oggi si aprono degli spiragli che, come Associazione Museo della Scuola “I Care!”, intendiamo cogliere e assecondare. Mesi fa il Direttore del Museo del Risorgimento di Torino dott. Francesco Martinotti si è reso disponibile ad accogliere il nostro invito a realizzare uno spazio per i 5 Martiri di Gerace dentro il palinsesto museale di Palazzo Carignano”.

Al Corteo sono invitati tutti i Cittadini e gli Istituti Scolastici del Comprensorio per ricordare il sacrificio dei Cinque Martiri morti per la libertà.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email