Sab. Dic 3rd, 2022

C’è anche la Calabria, e i giovani calabresi, nella seconda edizione del servizio civile digitale di ASC, che si sviluppa in 16 città per offrire a 30 giovani operatori volontari l’occasione di ridurre il gap digitale del Paese.

Il bando, che scade il 30 settembre 2022, offrirà a 4 candidati la possibilità di fare 12 mesi di servizio civile (2 posti disponibili per ASC Lamezia Terme/Vibo Valentia e 2 posti disponibili per ASC Cosenza).

Costruire linguaggi digitali comuni

In questo progetto, che oltre a Lamezia Terme e Cosenza, si sviluppa e coinvolge anche i ragazzi diTorino, Trieste, Vitorchiano, Viterbo, Martina Franca, Crispiano, Celleno e Milano, i giovani civilisti si rivolgeranno alle fasce più deboli della società, per accompagnarle nello sviluppo delle competenze digitali. Un modo in cui il servizio civile consente l’incontro tra generazioni e stimola l’avvicinamento dei cittadini alle istituzioni. Non si tratterà solamente di offrire una consulenza digitale su un tema specifico, ma didiffondere un uso consapevole degli strumenti digitali, dei social network e dei comportamenti da tenere online.

ASC Calabria ha scelto di migliorare l’apprendimento e le competenze digitali realizzando attività informative, formative ed educative di ampliamento delle competenze digitali, intervenendo sui bisogni di e-inclusion in contesti scolastici, lavorativi e sociali anche e soprattutto per quelle categorie di persone fragili come giovani NEET, migranti e persone anziane, che necessitano di colmare il “digital divide”” – dichiara Antonio Scaramuzzino, presidente ASC Calabria.

Lamezia Terme, 26 settembre 2022

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email