Sab. Dic 3rd, 2022

Lunga riunione del Consiglio Federale che ha affrontato tutti i temi del programma individuando quei ministeri che sono consoni all’attuazione di questo: Interno, Agricoltura, Affari regionali e infrastrutture, con un occhio di interesse anche ai rapporti con l’Europa. È emersa da una approfondita discussione, alla quale hanno partecipato quasi tutti i presenti, la necessità di concretezza e di indispensabile capacità e competenza delle persone che verranno indicate nei vari dicasteri, al fine di poter immediatamente mettere in modo la macchina burocratica per poter dare subito risposte adeguate. “La situazione italiana è al tracollo e, quindi, bisogna spingere con la massima celerità per cercare di venire incontro alle famiglie ed alle imprese e per tentare di evitare chiusure e fallimenti, guardando al sud con la massima attenzione e con sospensione delle bollette per almeno un anno”, questo è quello che è stato affermato, in sintesi, dal Commissario regionale Giacomo Saccomanno, nel suo intervento-. È emersa, comunque, la grande consapevolezza sia delle condizioni difficili in cui versa la Nazione che della grande responsabilità del prossimo Governo che dovrà, in pochissimo tempo, “correre” per assumere tutte quelle iniziative e provvedimenti necessari per dare un momento di serenità e respiro ai cittadini ed all’aziende.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email