Lun. Dic 5th, 2022
Featured Video Play Icon

Durerà poco la tregua seguita al ciclone-lampo di ieri: un’altra perturbazione è in arrivo nel weekend e colpirà zone idrogeologicamente fragili, con un aumento del rischio alluvioni e frane. Infatti anche il nuovo ciclone colpirà zone già interessate negli ultimi 2 mesi da frequenti nubifragi e fasi di maltempo: le regioni meridionali e parte di quelle centrali, in particolare il Lazio esposto alle correnti occidentali perturbate. E proprio su queste zone torneranno le piogge ad iniziare da venerdì pomeriggio da Sardegna, Lazio e Toscana. Le previsioni – riporta l’ANSA – sono di Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, che precisa come “avremo un’intensificazione delle piogge su tutto il Centro-Sud mentre il Nord resterà all’asciutto.  Attenzione poi – conclude – all’ultima domenica di novembre che potrebbe far registrare fenomeni decisamente forti sulla fascia ionica”.

Le previsioni nel dettaglio

Giovedì 24. Nord: soleggiato. Centro: sereno salvo qualche nebbia notturna. Sud: ancora rovesci sul basso Tirreno, soleggiato altrove.

Venerdì 25. Nord: nebbie notturne poi parziale aumento delle nubi. Centro: peggioramento intenso sulla Sardegna. Sud: tempo più soleggiato poi in peggioramento serale.

Tendenza: sabato maltempo diffuso al Centro-Sud e su Emilia Romagna, domenica situazione potenzialmente alluvionale sui settori ionici.

(CALABRIA 7)

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email