Ven. Gen 27th, 2023

Il capogruppo Pd Bevacqua: «Con l’art. 143 della legge di bilancio il ministro Calderoli cerca di far passare in silenzio l’autonomia differenziata tagliando fuori dal dibattito il Parlamento e sottraendosi al confronto democratico»

Continua dopo la pubblicità...


MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
previous arrow
next arrow

«Hanno cercato di nasconderla bene, ma non ci sono riusciti: con questa legge di bilancio, il ministro Calderoli cerca di far passare l’autonomia differenziata attraverso l’art 143, affidando la determinazione dei Lep a una cabina di regia governativa, tagliando fuori dal dibattito il Parlamento e sottraendosi al confronto democratico. Sarebbe un colpo definitivo per il Sud e il trionfo dell’autonomia».

Usa parole forti il capogruppo Pd del Consiglio regionale della Calabria, Mimmo Bevacqua, da anni in prima linea su tale tema, che aggiunge: «I Lep sono i livelli di prestazione essenziali che corrispondono, dunque, a diritti civili e sociali che dovrebbero essere garantiti su tutto il territorio nazionale e che, vista la divaricazione attuale tra le diverse aree del Paese, devono essere sottoposte a una preliminare perequazione. Qualcuno sta cercando di giocare con il fuoco, silenziando il dibattito sull’autonomia differenziata per poi approvarla con la legge di bilancio. Conosciamo bene le capacità e la dimestichezza con la macchina legislativa del ministro Calderoli, ma sui diritti sociali e civili degli italiani non si scherza. Per questo come gruppo Pd organizzeremo un incontro pubblico al quale inviteremo oltre ai parlamentari del nostro partito, i sindacati, il presidente del Consiglio regionale Mancuso e il governatore Occhiuto per tenere alta la tensione oltre a dimostrare quella compattezza fin qui registrata a tutela dell’intero territorio che siamo chiamati a rappresentare».

Facebook Comments
19 Views
Print Friendly, PDF & Email